WEEK-END: I sapori di Buronzo

Stampa Home
Articolo pubblicato il 16/09/2016 alle ore 18:37.
WEEK-END: I sapori di Buronzo 3
WEEK-END: I sapori di Buronzo 3

Altra iniziativa da segnalare in un week end assai ricco per il nostro territorio, domani, sabato 17 settembre, ritorna per il quinto anno la manifestazione “Il Castello e i suoi sapori”, che vedrà intorno al castello consortile di Buronzo una molteplicità di iniziative incentrate sulle eccellenze del territorio del Piemonte Orientale.
A partire dalle 14 il centro storico di Buronzo si animerà grazie ad un mercatino di prodotti tipici, ed al divertimento che varie attrattive – tra le quali un grande gonfiabile e la postazione “truccabimbi”– offriranno ai bambini. Per l’occasione si potrà quindi visitare il castello consortile, scoprendone gli angoli più suggestivi nel quadro di un tour che privilegerà le zone esterne con percorsi guidati. L’avvio delle visite è previsto alle ore 15, con successive partenze dei gruppi alle 16 ed alle 17 dalla biglietteria presso l’ingresso del castello.
Nel corso della giornata, inoltre, numerosi scorci del centro storico verranno animati dalle attività degli antichi mestieri riproposti dal gruppo folclorico “Val di Treu”. Oggetti di un tempo, gesti e tecniche potranno essere ammirati e provati in prima persona dai visitatori, che avranno la possibilità di cimentarsi un mondo di folclore e tradizione che appartiene al passato delle terre piemontesi. Facendo un ideale balzo all’indietro nel tempo, gli Sbandieratori di Brusnengo porteranno un soffio di nel medioevo con il loro spettacolo (tra le delle 16 e le 18.30), mentre la musica diverrà protagonista tra le 18 e le 23 con la street band “Eva Cèra”, che coinvolgerà i presenti con esibizioni itineranti dal vivo.
E in serata, il clou: a partire dalle 19.30 un confronto fra i sapori di tre territori – Vercellese, Novarese e Biellese – rappresentati dalle pro loco di Bianzè (VC), Brusnengo (BI) e Cameri (NO), che si affiancheranno al Comitato Buronzese Feste e Cultura per proporre ai presenti una stuzzicante cena sotto le stelle, al costo di 10 euro. Lo spirito, per questo quinto anno, è quello di un’incontro fra culture, nel solco di quanto già avviato l’anno scorso nel quadro del progetto “Una Porta per il 2015”, che ha ottenuto il patrocinio di EXPO 2015. “La disponibilità delle associazioni coinvolte nell’organizzazione dell’iniziativa è impareggiabile – commenta il sindaco Emiliano Giordano – e ci permette di offrire una cena di alta qualità, con prodotti D.O.P. e D.O.C.G., ad un costo assolutamente favorevole, con l’obiettivo condiviso di far conoscere quanto di meglio offrono i nostri territori sul piano dell’agroalimentare d’eccellenza”.
Al centro dell’obiettivo rimane naturalmente il castello consortile, nelle cui sale – fra l’altro – ci sarà la possibilità di gustare un menu (al costo di 16 euro) a cura del Comitato Buronzese Feste e Cultura, mantenendo una tradizione che ormai rappresenta un appuntamento imperdibile soprattutto per la comunità locale.
L’invito è a scoprire orari, menu e curiosità sul sito www.castellodiburonzo.it, nell’attesa che la manifestazione entri nel vivo sabato 17 settembre.

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport