VERCELLI: trasferito in carcere il figlio che ha accoltellato la madre

Stampa Home
Articolo pubblicato il 14/06/2017 alle ore 11:41.
VERCELLI: trasferito in carcere il figlio che ha accoltellato la madre 3
VERCELLI: trasferito in carcere il figlio che ha accoltellato la madre 3

E' stato trasferito nella casa circondariale di Billiemme, Stefano S., 48 anni, l'uomo che ieri mattina ha accoltellato la madre nella loro abitazione di via Calatafimi. Dopo una giornata trascorsa in Questura e gli interrogatori di rito, il pm ha convalidato il fermo, con l'accusa di tentato omicidio. In carcere il 48enne è seguito da una psichiatra, alla luce delle sue condizioni precdenti problematiche a livello mentale. Nel frattempo, ieri sera la madre. 72enne, è stata trasportata all'ospedale Maggiore di Novara dopo l'intervento chirurgico a cui era stata sottoposta nel pomeriggio di ieri martedì 13 giugno. Le sue condizioni restano stabili, la prognosi è riservata ed è in Rianimazione. Al momento non vi sono certezze sulle cause che hanno scatenato l'aggressione. L'unica cosa certa è che il figlio, da anni, soffriva di depressione e non aveva lavoro. La morte del padre, deceduto a causa di un improvviso malore di fronte a casa lo scorso anno, avrebbe, di fatto, peggiorato la situazione dell'uomo e la convivenza con la madre.

 

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport