VERCELLI: Torna la Fiera di Maggio

Stampa Home
Articolo pubblicato il 24/05/2017 alle ore 10:38.
VERCELLI: Torna la Fiera di Maggio 3
Una precedente edizione della Fiera di Maggio

Tre giorni per scatenarsi nello shopping con affari in ogni settore nerceologico, questa è in sintesi la 35esima Fiera di Maggio di Confesercenti che si svolgerà dal 27 al 29 maggio in viale della Rimembranza.

Ecco il programma della kermesse

Il taglio del nastro sarà alle ore 16.00 di Sabato 27 maggio, quando i visitatori potranno godere in Viale Rimembranza del variopinto shopping offerto dagli espositori – che per la giornata di sabato saranno presenti in numero ridotto - mentre i bambini potranno sperimentare il “Battesimo della Sella” a cavallo di simpatici pony. La serata proseguirà tra le prelibatezze della Fiera e la musica del DJ Luca di Angolo Blu Sound, che intratterrà i visitatori fino alle 24.

La giornata di Domenica 28 accoglierà tutti gli oltre 300 espositori, provenienti da ogni angolo d’Italia, che in Viale Rimembranza, Corso De Gregori, Corso De Rege e Piazza Solferino richiameranno migliaia di visitatori con le loro offerte. Il tardo pomeriggio e serata saranno nuovamente accompagnati dalla musica fino alle 24:00. E lunedì 29 maggio si prosegue fino alla chiusura prevista per 20.
“A Vercelli uno dei più grandi eventi turistico-fieristici è rappresentato proprio dalla Fiera di Maggio - dichiara il Presidente di Confesercenti, Gian Mario Ferraris, - Come di consueto, le domande di partecipazione pervenute sono state ben oltre il numero di posti disponibili, e selezionare gli operatori ha comportato un lavoro enorme. Tra i banchi che propongono enogastronomia, articoli per la casa, abbigliamento e molto di più, tutti coloro che desiderano cogliere l’occasione per fare un buon affare o semplicemente per divertirsi un po’ in mezzo a tanta gente tra suoni e colori non avranno che l’imbarazzo della scelta. Anche quest’anno si è prestata ulteriore particolare attenzione alla sicurezza e l’area fieristica comprenderà l’intera Piazza Solferino, che verrà pertanto chiusa al traffico, mentre l’area di Via Felice Monaco verrà lasciata libera per il transito degli autoveicoli. In questa maniera si è “compattata” la zona espositiva, evitando pericolosi attraversamenti da parte dei visitatori da Viale Rimembranza a Via Felice Monaco. Oltre agli operatori su area pubblica, appositi spazi in Piazza Solferino sono stati riservati alle Associazioni ed Onlus che intendono promozionare il proprio servizio”. 

Commenta il Direttore di Confesercenti, Germana Fiorentino “La Fiera di Maggio da quest’anno si presenta con una veste nuova. In seguito alle numerose richieste pervenute dagli operatori su area pubblica, la Fiera si propone già dalle ore 16:00 di sabato 27 maggio, con l’obiettivo di offrire agli operatori su area pubblica la possibilità di poter lavorare anche in quella che commercialmente è la giornata più proficua della settimana; trattenere ed attirare a Vercelli i cittadini e visitatori che diversamente si disperderebbero nei centri commerciali ed outlet fuori Città; inaugurare un percorso di rinnovamento della Fiera, abbinando alla stessa diverse attività collaterali di intrattenimento che dal pomeriggio del sabato e della domenica si protraggono fino alle ore 24:00, con attese positive ricadute anche sugli esercizi commerciali della zona.”
Prosegue poi Miriam Leone, Responsabile Area Manifestazioni ed Eventi “L’obiettivo finale è arrivare alla rivisitazione dell’evento, che tradizionalmente rappresenta la grande Fiera cittadina ove i visitatori possono trovare di tutto e per tutte le tasche. Pur senza snaturare le peculiarità della manifestazione, che è una delle più grandi del Piemonte, Confesercenti vuole tuttavia perseguire la strada di un miglioramento qualitativo e logistico, che tenga conto sia delle mutate esigenze degli operatori sia delle aspettative della clientela sia del costante obiettivo di attrarre visitatori a Vercelli. L’aggiunta della giornata del sabato, l’abbinamento con attività di intrattenimento di pubblico spettacolo, l’eliminazione di situazioni di potenziale pericolo per la pubblica incolumità, oltre alla stringente opera di prevenzione e controllo dell’abusivismo, sono il primo tassello del programma di rinnovamento”.

“La Fiera di Maggio rappresenta certamente l’evento di animazione economica su aree pubbliche che meglio di ogni altro contribuisce non solo alla promozione del commercio su aree pubbliche ma anche alla valorizzazione dell’intera rete distributiva locale”, conclude Gian Mario Ferraris.

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport