VERCELLI: Sabato la notte bianca Ascom

Stampa Home
Articolo pubblicato il 30/06/2017 alle ore 10:13.
VERCELLI: Sabato la notte bianca Ascom 3
Gioele Dix atteso per la Notte Bianca

Estate tempo di notti bianche, sabato 1° luglio sarà l'Ascom a offrire ai vercellesi diversi appuntamenti per un sabato sera festivaliero. Negozi aperti fino a mezzanotte, street food, e al culmine della serata lo spettacolo di Gioele Dix segguito dal tributo ai Pink Floyd.

Questo in sintesi il programma della Notte Bianca promossa dall’Ascom di Vercelli per sabato prossimo in città, un evento che si preannuncia imperdibile e che interesserà le vie del centro.
Al di là degli eventi di sicuro richiamo, il piatto forte della Notte Bianca sarà il cibo, nella sua accezione più apprezzata dal pubblico, ovvero disponibilità in più punti della città, alta qualità e prezzi accessibili. In questo senso Ascom ha ideato una formula vincente: abbinare baristi e ristoratori coniugando le abilità logistiche dei primi (collocazione strategica, attrezzatura, tavolini e dehors) alla bravura ai fornelli dei secondi. Risultato finale: venti accoppiate vincenti bar-ristorante, uguale venti punti ristoro per un’offerta gastronomica completa e di alto livello. «L’adesione è stata entusiastica - commenta il direttore dell’Associazione Commercianti, Andrea Barasolo - questa è la sesta edizione della nostra Notte Bianca dopo le tre del 2015 e le due dell’anno scorso. La formula funziona e piace, sia alla cittadinanza che a commercianti ed esercenti».
Piazza Cavour ospiterà gli spettacoli che, come già anticipato, si preannunciano di altissimo livello.
Alle 21 toccherà al geniale artista milanese Gioele Dix, entrato nel mito per il suo sarcastico personaggio intitolato «L’automobilista incazzato». A Vercelli, però, Dix porterà il suo ultmo spettacolo intitolato «Onderòd», ovvero un ricco repertorio di monologhi sulle nostre abitudini e debolezze, su mode e gusti del giorno d’oggi, nel pubblico e nel privato. Il tutto condito dal feroce sarcasmo, dalla voce ferma e dallo sguardo tagliente che hanno fatto dell’artista un vero mito del teatro e della televisione. Il mito del ritorno alla campagna, l'assenza di senso civico, il salutismo esasperato, l'invadenza diffusa, l'educazione dei figli, la mania del gioco e delle lotterie, l'indisciplina, i disservizi ferroviari e aerei, la ricerca ossessiva dell'amicizia, la schiavitù della furbizia: questi alcuni dei temi scanditi dalla sua voce e accompagnati dalla chitarra di Savino Cesario. Alle 22,30 arriveranno i Time Machine, band vercellese che suonerà un tributo ai Pink Floyd che si preannuncia davvero imperdibile.

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport