VERCELLI: Ciak si gira, con CinemadaMare

Stampa Home
Articolo pubblicato il 28/08/2017 alle ore 17:50.
VERCELLI: Ciak si gira, con CinemadaMare 3
VERCELLI: Ciak si gira, con CinemadaMare 3

E' cominciata la settimana di "CinemadaMare" a Vercelli e già i film-maker e i loro accompagnatori si vedono per la città, anche con la presenza di un furgone oltre al ben noto pullman colorato. La kermesse vedrà realizzare nei prossimi giorni dei cortometraggi in città e nei dintorni, lavori che si sfideranno poi domenica sera in piazza Cavour per stabilire chi sarà il vincitore di tappa. Previste ogni sera in piazza proiezioni (gratuite) e per i partecipanti anche work-shop con professionisti del cinema. Ma ecco il report della presentazione ufficiale avvenuta stamane in municipio.

"CinemadaMare rappresenta un arricchimento culturale per la nostra città, importantissimo, per far germogliare sempre di più una cultura cinematografica articolata su più fronti". Così Maura Forte, sindaco di Vercelli, in apertura della conferenza stampa di presentazione dell'undicesima tappa del raduno itinerante internazionale di giovani filmakers, che fino al 4 settembre fa tappa nella città piemontese. "CinemadaMare - ha proseguito il primo cittadino - è un'opportunità notevole per la nostra città: grazie a questa Manifestazione Vercelli arriverà non solo a Venezia (ultima tappa del Festival, in concomitanza con la Mostra internazionale del Cinema, ndr), ma in tutti i Paesi di provenienza dei filmakers partecipanti (circa 100 ragazzi da oltre 50 Paesi, ndr)". Il sindaco ha poi ringraziato Franco Rina, direttore di CinemadaMare, per aver incluso per il terzo anno consecutivo Vercelli tra le tappe del Festival, il vicepresidente della Film Commission Piemonte, Davide Bracco, per la collaborazione nella realizzazione del Programma e delle attività di formazione previste a Vercelli, il presidente di Atena Trading Spa, Angelo Guidi, per il sostegno offerto all'iniziativa. "Stiamo cercando - ha aggiunto Maura Forte - di raccogliere, insieme a CinemadaMare, materiale audiovisivo per valorizzare al meglio il Sant'Andrea in vista dell'anniversario degli 800 anni di fondazione che cadrà nel 2019". Nel corso dell'incontro con la stampa, presso la Sala Giunta del Palazzo comunale, l'assessore alle Politiche giovanili, Andrea Raineri, ha rivolto invece un invito ai giovani filmakers: "Vivete intensamente la nostra città in questa settimana di permanenza. Coinvolgete i vercellesi nelle vostre attività, affinchè possano essere protagonisti di questa importante iniziativa". Per Davide Bracco, della Film Commission Piemonte, CinemadaMare "non è soltanto proiezioni in piazza, ma produzione cinematografica e formazione. Gli stessi ambiti in cui opera la nostra Film Commission. Perciò - ha aggiunto - pensiamo che la collaborazione con CinemadaMare possa essere vincente". I workshop, con docenti del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma e dirigenti della Film Commission Piemonte, si terranno nell'Aula Magna dell'Università di Vercelli. Per il presidente di Atena Trading Spa, Angelo Guidi, la possibilità di collaborare con questa iniziativa "rappresenta - ha detto - un grande onore" perchè "la nostra società è molto impegnata nella produzione culturale tesa a valorizzare la Città di Vercelli". Il direttore di CinemadaMare, Franco Rina, ha ringraziato l'Amministrazione comunale e il sindaco "per aver rinnovato l'invito a ritornare a Vercelli". "Ringrazio inoltre Atena Trading per il sostegno a questo evento, e la Film Commission Piemonte", ha aggiunto.

Alla conferenza stampa di lunedì ha partecipato anche l'attore Matteo Branciamore, protagonista del film di Massimo Scaglione "Il mondo di mezzo", in proiezione lunedì sera a Vercelli in piazza Cavour.

Martedì, intanto, nell'ambito delle attività di formazione, incluse nel programma di CinemadaMare, è previsto un primo workshop, presso l'Aula Magna dell'Università (ore 11), con Armando Maria Trotta, docente di sceneggiatura e consulente presso la Direzione generale Cinema del Mibact. In serata, poi, in piazza Cavour, dopo la proiezione di tre cortometraggi (provenienti da Italia, Spagna e Russia) iscritti alla Main Competion del Festival, verrà proiettato il film di Matteo Garrone, 'Reality'. Tutte le attività sono gratuite e aperte a tutti.

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport