Un po' di Vercelli nel giardino artistico di De Luca

Stampa Home
Articolo pubblicato il 19/04/2016 alle ore 18:40.
Un po' di Vercelli nel giardino artistico di De Luca 2
A piedi nudi nel giardino di Antonio De Luca

C'è un po' di Vercelli alla mostra allestita in questo periodo alla Zaion Gallery di Biella. Espone Antonio De Luca, artista che è molto legato a Vercelli dove ha cominciato e dove è molto apprezzato, ricordiamo un paio di personali bellissime sia a Studio Dieci che alla Casa d'arte. "Into the garden again" è il titolo della mostra apertasi lo scorso sabato, con la partecipazione de "L'Orti.ca" (che ha curato il catering) e del critico Elisabetta Dellavalle che conosce molto bene il lavoro di De Luca.
La mostra, articolata in due sezioni, propone oltre alle raffinate figure femminili anche un giardino di delicati fiori dipinti.
Della prima sezione ecco cosa scrive Domenico Maria Papa, critico e curatore: “…Antonio De Luca … ha condotto la sua ricerca indagando le potenzialità di una figurazione che è ancora rappresentazione, spesso di corpi e situazioni quotidiane, ma che non si esaurisce nella pura specularità mimetica. … Tra le forme disegnate che si stemperano nella pittura … si inserisce una materia densa che non è più carta, né pigmento, ma terra e ceramica". 
Della seconda sezione dedicata così scrive Elisabetta Dellavalle: “per la prima volta le diafane figure di De Luca si immergono nella Natura. Non in una Natura qualsiasi, inventata per amore di gesto o colore, ma una Natura reale, viva, osservata e studiata dall’artista con metodo e cura.
Una cura per i particolari botanici, la forma dei petali, l’attorcigliarsi delle foglie, il lento appassire dei colori, che l’artista deduce dagli erbari ottocenteschi, ma che ha radici profonde nell’attenzione rinascimentale per la bellezza.”.
Al vernissage è intervenuto anche il saxofonista Francesco Vigoni. 
Per il finissage verrà distribuito un catalogo e proiettato un video – documentario sul lavoro dell’artista a cura del fotografo Walter Zollino.
Dati essenziali: l'esposizione resterà aperta fino al 6 maggio da mercoledì a venerdì (16,30-19,30) o su appuntamento presso lo spazio espositivo Zaion di Salita di Riva, 3 (Ex Lanificio Pria), Info: 380 5140212

Un po' di Vercelli nel giardino artistico di De Luca 4

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport