TRUFFE: "L'acqua è avvelenata, una donna sta andando in ospedale"

Stampa Home
Articolo pubblicato il 08/10/2017 alle ore 13:52.
TRUFFE: "L'acqua è avvelenata, una donna sta andando in ospedale" 3
Immagine di repertorio

«L’acqua è avvelenata. Sentite le sirene? Stanno portando in ospedale una donna che l’ha bevuta». È una variante della già tristemente famosa truffa dell’acqua contaminata, con cui i malviventi hanno già sottratto i preziosi di varie famiglie. L’ultimo episodio è accaduto nella zona di Varese. Un uomo, vestito da lavoro, ha suonato alla porta di una coppia di anziani, a cui si è presentato come un operaio comunale inviato per controllare l’acqua, che a suo dire sarebbe stata contaminata da agenti chimici nocivi. Probabilmente, il momento si è rivelato fortunato per il truffatore: passava infatti in quel momento un’ambulanza e l’uomo ne ha approfittato per “usarla” per la sua storia. Una volta all’interno ha chiesto ai pensionati di mettere al riparo i gioielli per evitare che fossero danneggiati dai macchinari che avrebbe dovuto usare. Dopodiché, si è impadronito dei preziosi ed è fuggito.

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport