Totocommessi: Erika Barbonaglia

Stampa Home
Articolo pubblicato il 01/07/2016 alle ore 11:59.
Totocommessi: Erika Barbonaglia 3
Erika Barbonaglia con la maglia azzurra

Riproporremo anche sul sito interviste e foto del nostro Referendum, ricordiamo che i commessi si possono votare esclusivamente attraverso il coupon che esce sul giornale. Prossimo coupon lunedì 4 luglio, vale 1 voto. Ed ecco l'intervista a Erika.

Ad inaugurare la nostra carrellata di ritratti, con la primissima intervista, è la mitica Erika Barbonaglia, titolare del negozio vercellese “Erika Bijoux&more” di via Crispo 1. «Sono entusiasta di partecipare a questo concorso e sono contenta che Notizia Oggi Vercelli abbia sempre delle idee così originali. Sono pronta a mettermi in gioco e a rispondere alle domande».
Credi nell’astrologia?
La prima cosa che faccio al mattino appena mi sveglio è accendere la radio per ascoltare l’oroscopo, anche se prendo ciò che dicono con il beneficio del dubbio. Se però ciò che dicono è positivo, la mia giornata inizia meglio.
Ti piace viaggiare? In quali paesi esteri sei stata?
Amo viaggiare perché mi permette di conoscere culture diverse dalla mia e di ampliare i miei orizzonti. Sono stata in Tunisia, Egitto, Cuba, Messico, Indonesia, Kenya, Capo Verde, Danimarca, Francia, Spagna e tanti altri paesi che se li elencassi tutti ci metterei una vita.
Mare o Montagna?
Senza dubbio preferisco il mare sia d’inverno sia d’estate. L’acqua è una componente fondamentale della mia psiche perché mi rilassa. Sono certa che passerò la mia vecchiaia in un posto di mare.
Qual è la pazzia più grande che hai fatto?
Quando avevo vent’anni lavoravo in un’azienda che vendeva libri per la grande distribuzione ed ero ben pagata. Poi un giorno ho scelto di licenziarmi e di andare a Bali ad importare sculture e argento da rivendere poi in Italia.
Ti piace cucinare?
Adoro la cucina. Sono bravissima a cucinare gli antipasti e le lasagne, che consegno anche a domicilio per gli amici. Però da buona piemontese il mio piatto forte è la bagna cauda. Ora sto imparando a cucinare le orecchiette con le cime di rapa. Mi piace molto il salato, già a partire dalla colazione.
Hai animali domestici?
Ho un cane che si chiama Nicola e lo considero un famigliare. Inoltre ho tre petauri dello zucchero.
Qual è la frase che ti caratterizza?
“Nella vita bisogna sempre sapersi riciclare”, perché il mondo evolve e bisogna restare al passo con i tempi che cambiano.
Non c’è niente di peggio di...?
Non c’è niente di peggio di una bella bugia. Personalmente preferisco una triste verità piuttosto che una bugia.
Non c’è niente di meglio di…?
Non c’è niente di meglio del mio gruppo di clienti che mi supportano e sopportano in tutti gli venti che creo per il mio negozio.
Cosa pensi di chi tradisce?
Non tollero il tradimento in amore né in amicizia. Chi mi tradisce non lo perdono.
A che età il primo bacio?
Quando ho baciato il mio primo ragazzo avevo undici anni.
Ti piacciono i tatuaggi?
No… Infatti ne ho solo sette.
Che cos’è per te la felicità?
Per me la felicità è godere di ciò che si ha e non lamentarsi per ciò che non si ha. Per ottenere ciò che si desidera bisogna lottare.
Tre aggettivi positivi per definirti?
Schietta, creativa e tenace.
Tre aggettivi negativi per definirti?
Lunatica, gelosa…. Ne ho trovati solo due perché in fondo sono quasi perfetta.
Il complimento più bello che hai mai ricevuto?
Se non ci fossi ti dovrebbero inventare.
Ti piacerebbe partecipare ad un reality?
Non parteciperei mai ad un reality, perché per me ogni gioco diventa una sfida e dato che questi programmi seguono un copione, non fanno per me.
Credi nell’amicizia uomo-donna?
Penso che l’amicizia tra uomo e donna sia molto bella e la maggior parte dei miei veri amici sono uomini.
Cosa non manca mai nella tua borsetta?
Nella mia borsa non manca mai il cavo per caricare il cellulare, la carta di credito e una confezione di pastiglie per il mal di testa.
Minimal o accessoriata?
Assolutamente accessoriata, perché modificando gli accessori si può modificare l’abito. L’accessorio è sinonimo di una persona curata.
Sei contenta del lavoro che fai?
Ho la fortuna di fare un lavoro che amo e che ho scelto di fare. Ogni giorno mi regala soddisfazioni e incontro persone speciali.
Secondo te perché dovrebbero votarti?
Dovrebbero votarmi perché sono Erika Bijoux&more, unica ed inimitabile (per fortuna). Poi ogni giorno mi impegno a progettare nuovi eventi per rallegrare le mie clienti.

Federica Mineo

Totocommessi: Erika Barbonaglia 4
Totocommessi: Erika Barbonaglia 5

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport