SOLIDARIETA': Fai un offerta per i terremotati e avrai una casetta di cartone

Singolare "dissipazione" sabato 14 gennaio per il Presepe allestito in San Vittore

Stampa Home
Articolo pubblicato il 09/01/2017 alle ore 22:08.
SOLIDARIETA': Fai un offerta per i terremotati e avrai una casetta di cartone 3
Il presepe il giorno dell'inaugurazione

Il "presepe della solidarietà in San Vittore", realizzato dagli allievi del Liceo Artistico Alciati con la collaborazione dell'Ufficio Beni Culturali della Diocesi è stato visitato da 2200 persone ed ci sarà un singolare smontaggio con la possibilità di ricevere una delle 1500 casette di cartone create dai ragazzi in cambio di un'offerta per aiutare i terremotati. Un gesto semplice e molto significativo, porti via una casetta e mandi idealmente un mattone per ricostruire le case vere.

L'iniziativa si terrà sabato 14 gennaio dalle ore 10.00-12.00 e dalle ore 16.00-19.00. Come detto ci sarà una distribuzione solidale delle casette, con offerta, disponibili per coloro che desidereranno conservare un ricordo dell’avvenimento e partecipare ulteriormente all’iniziativa benefica (sulle casette sarà anche applicato un timbro speciale di ricordo come un “annullo”).  Alcune realizzazioni saranno invece inviate ad Amatrice e a Norcia, con tutta la documentazione e soprattutto con il ricavato della raccolta solidale (divisa tra il Comune di Norcia e la Scuola Elementare di  Amatrice) che sarà a breve comunicato.

"E' per la Scuola e la Diocesi doveroso e indispensabile concludere il progetto in questo modo - dicono gli organizzatori -  sia per il profuso impegno dei  giovani allievi sia per le vittime del terremoto, perchè sappiano che non sono sole, e che alla tragedia, alla catastrofe sismica, che sta toccando il Nostro Paese e, in particolar modo, a coloro che hanno bisogno di speranza e solidarietà per continuare a vivere è dedicato il nostro lavoro e le offerte che sono state raccolte in questi giorni. E' stato un Presepe dedicato alla fratellanza e alla solidarietà, nel dramma del Paese condiviso grazie ad un’operazione di sensibilizzazione culturale, artistica e religiosa della nostra comunità. La raccolta fondi, in parte già iniziata dai docenti e allievi dell' 'Istituto d'Istruzione Superiore "Lagrangia" di Vercelli, sarà unita alle offerte dei visitatori, grazie alle aperture rese possibili dai volontari dell’Associazione “Amici del Duomo “ e dall’Arcidiocesi di Vercelli e alla vigile collaborazione del gruppo Alpini della Sezione di Vercelli che ha gestito la raccolta fondi".

"Costruire questo immenso Presepe sulle macerie di Norcia e non su resti qualsiasi ci ha reso ancor più consapevoli della tragedia che ha colpito il NOSTRO paese e poter essere utili ci fa sentire più vicini a chi ha perso tutto ... i nostri giovani allievi del Liceo Artistico "A.Alciati" hanno costruito con le mani e con il cuore circa 1500 casette di cartone”.

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport