SOCIALE: I profughi per Vercelli

Stampa Home
Articolo pubblicato il 14/04/2017 alle ore 14:51.
SOCIALE: I profughi per Vercelli 3
SOCIALE: I profughi per Vercelli 3

Un significativo progetto di inclusione sociale, "Noi per Vercelli", che coinvolge alcuni richiedenti asilo, ospitati alla Cascina Scarampa di Caresana è partito mercoledì 13 aprile, al Cimitero di Billiemme, i ragazzi prestano opera di volontariato in applicazione della convenzione tra Comune, Prefettura, cooperativa Versoprobo per la realizzazione del progetto “Noi per Vercelli”.

I richiedenti asilo supporteranno il Comune con una serie di interventi in Città riguardanti attività di pulizia e manutenzione ordinaria di aree verdi , marciapiedi, cimiteri, strade, parchi e aree pubbliche. Nei giorni scorsi, 25 persone, giovani provenienti da Paesi dell’Africa martoriati da guerre, hanno lavorato a Billiemme e il risultato è sotto gli occhi di tutti. Impegno e competenza hanno caratterizzato le operazioni di pulizia e di taglio dell’erba al camposanto.

“Un esempio di integrazione – precisa l’assessore Carlo Nulli Rosso - con un gruppo di lavoro che sarà utile alla Città svolgendo delle attività per ora non facili da portare a termine in tempi brevi a causa della mancanza di operatori. Abbiamo cominciato con cimiteri e viali vicini e proseguiremo con la pulizia dei monumenti delle piazze principali per poi continuare con tutti i quartieri”.

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport