Sisma: Protezione Civile vercellese già in azione

Stampa Home
Articolo pubblicato il 24/08/2016 alle ore 11:29.
Sisma: Protezione Civile vercellese già in azione 3
Un'immagine del sisma presa da Twitter

"E' dalle 7 di questa mattina che lavoriamo per essere pronti, probabilmente entro la giornata di mercoledì 24 agosto qualcuno di noi partirà". Questo il commento a caldo di Dario Colangelo presidente del Coordinamento Provinciale di Vercelli della Protezione Civile che riunisce 30 gruppi e circa 700 volontari. "Sono fasi convulse, al coordinamento nazionale di Roma stanno organizzandosi. Al momento sappiamo che dovremo fornire alla Colonna di Protezione Civile del Piemonte, che si sta preparando a partire, il cosiddetto "modulo servizi", ovvero cucine da campo e altre attrezzature, insieme al materiale andrà ovviamente qualcuno di noi. Ma la situazione è ancora molto fluida",

Anche i Vigili del Fuoco vercellesi sono in stato di pre-allerta, mentre si ha notizia che una colonna dei Vigili del Fuoco di Alessiandria è in viaggio per Rieti.

La scossa devastante che ha colpito Lazio e Marche è avvenuta alle ore 3,35 del mattino ed è stata di magnitudo 6 e l'energia scatenata è stata notevole in quanto l'ìpocentro (ovvero il punto in cui si è originato il sisma è a soli 4 km di profondità, mentre l'epicentro è  L'epicentro a 2 chilometri da Accumoli (Rieti) e 10 da Arquata del Tronto (Ascoli Piceno) ed Amatrice (Rieti). Amatrice è per metà distrutta e gravissimi danni in altri centri. 21 sinora le vittime ufficlalmente risultanti ma si parla di decine di morti e al momento ci sono anche numerose persone intrappolate dalle macerie. Tradizionalmente Vercelli con Vigili del Fuoco e Protezione Civile è sempre presente nelle operazioni di soccorso e anche questa volta pare che sarà così.

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport