SEQUESTRATI 130.000 EURO a gestore di slot

Stampa Home
Articolo pubblicato il 13/10/2016 alle ore 12:54.
SEQUESTRATI 130.000 EURO a gestore di slot 4
SEQUESTRATI 130.000 EURO a gestore di slot 4

La Guardia di Finanza di Vercelli ha eseguito un sequestro di immobili e conti correnti per una evasione fiscale perpetrata da un operatore del settore della gestione di slot machine. Il sequestro, disposto dal Tribunale di Vercelli, è volto a soddisfare la pretesa dello Stato nei confronti di una società esercente l’attività di gestione di apparecchi a moneta con vincite in denaro (slot machine), che, nel corso del 2011, ha evaso le imposte.

Fondamentale è stata l’attività di intelligence e di analisi delle banche dati, dalla quale è risultato che l’esercizio vercellese, teoricamente inattivo nel 2011, in realtà aveva incassato fatture dai propri clienti. Ricostruito il volume d’affari attraverso mirati controlli incrociati si sono così potuti recuperare a tassazione i ricavi nascosti al Fisco. Per rendere più complessa l’attività di riscossione era stato posto a capo della società una cosiddetta “testa di legno” (peraltro ignaro) residente in provincia di Torino.

Al termine dell’indagine il reale gestore della società è stato denunciato per non aver presentato la prescritta dichiarazione dei redditi.
Allo stesso, pertanto, sono stati sequestrati immobili e conti correnti per un controvalore di oltre 130.000 euro.

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport