SAGRE: a Prarolo Pro Loco pronta al decollo!

Stampa Home
Articolo pubblicato il 11/08/2016 alle ore 17:01.
SAGRE: a Prarolo Pro Loco pronta al decollo! 3
Immagine d'archivio dei volontari della Pro Loco di Prarolo

Inizia somani, venerdì 12 agosto, e ci terrà compagnia fino al 15 agosto, la festa patronale di Prarolo, che si svolgerà come di consueto nella struttura polifunzionale con l’organizzazione affidata alla Pro Loco (che lo scorso anno ha festeggiato il mezzo secolo) guidata da Mario Sabarino con il patrocinio dell'amministrazione comunale e Unpli (Unione Nazionale Pro Loco d'Italia).  Il “dì d’la festa”, come lo chiamano nei paesi della Bassa Vercellese, per importanza e valore storico rappresenta uno degli appuntamenti più attesi ed apprezzati con visitatori che approfittando del periodo di vacanza ferragostano arrivano addirittura dall’estero. Della sagra si apprezza in primo luogo l’ottima cucina: lo stand gastronomico inizierà la distribuzione tutte le sere dalle 20 con servizio ai tavoli e un menu vario e ricco di tutte le tradizionali specialità culinarie, con particolare riguardo alle pietanze tipiche della zona a base di riso: dalla panissa al riso Venere alla zingara e paella alla valenciana (solo sabato e domenica). Per questo piatto inaugurato lo scorso anno sono gradite le prenotazioni in quanto per esaltare tutta la sua squisitezza richiede che venga preparato al momento e in quantità giusta per i commensali che lo richiedono. Naturalmente ci saranno anche gli altri cibi che da sempre deliziano i buongustai: salumi, insalata di mare, arrosti, fritto di pesce, seppioline in umido, sarde in saor, lumache in umido con polenta e molto altro e, per finire, gli immancabili ed invitanti dolci che piacciono a tutti. I dopo cena saranno affidati all’orchestra Lillo Baroni, venerdì 12 agosto, mentre sabato 13 apertura stand gastronomico sempre alle 20 e l’offerta musicale sarà con l’orchestra Tina e Davide. Domenica 14 Agosto serata danzante con l'orchestra Barbara e Lorenzo e la sera di ferragosto gran finale con Baldo e Vanessa mentre il bar servirà gli ormai famosi favolosi cocktails di Prarolo. Una delle specialità della sagra prarolese è da sempre l’anguria alcolica che si ricava scavando un cocomero, riempiendolo di liquore aggiungendo poi il frutto a pezzi. Una vera squisitezza per combattere la calura delle serate estive, molto gettonata e sempre preparata al top dai giovani baristi della sagra. Tutte le sere il presidente Sabarino si mette ai fornelli e da quel momento è persino vietato parlargli perché, insieme con le donne e gli uomini dell’associazione, da veramente il massimo per la riuscita della ricorrenza più importante dell’anno.
Vicky Paci

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport