Rosso appoggia Appendino: "è il male minore"

Stampa Home
Articolo pubblicato il 11/06/2016 alle ore 14:55.
Rosso appoggia Appendino: "è il male minore" 3
Roberto Rosso

Clamoroso sostegno alla candidata penastellata al ballottaggio di Torino Chiara Appendino da parte dell'ex onorevole trinese Roberto Rosso. Rosso che ha preso il 5,5% delle preferenze candidandosi per l'Udc e altre liste di centrodestra, lo ha annunciato oggi all'agenzia Ansa:  "Capisco le preoccupazioni, legittime, nei confronti del Movimento 5 Stelle, che non è il bene. Il bene siamo noi, il centrodestra, ma di fronte ad un nemico tanto insidioso, come chi mette una cappa oppressiva alla città, bisogna fare sponda al nemico meno insidioso".

Insomma il pronipote di don Bosco tra il diavolo Fassino (gran cerimoniere del "Sistema Torino" della sinistra secondo il politico trinese) e la diavolessa Appendino sceglie la seconda, con un paragone storico non proprio dei migliori... "E' un po' come nella seconda guerra mondiale, quando si è dovuto scegliere tra stalinisti e nazisti" (veramente pensavamo di aver scelto gli americani...). Rosso, eletto consigliere, si prende così platealmente la rivincita su "Forza Italia" che non solo non l'ha voluto candidare a Sindaco, ma ha pure messo un altro Roberto Rosso capolista, tanto per completare lo sfregio all'ex paladino un tempo nei favori di Berlusconi.

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport