Roberta Petrino presidente società europea di medicina emergenza

Stampa Home
Articolo pubblicato il 11/10/2016 alle ore 15:04.
SALUTE: Roberta Petrino presidente società europea di medicina emergenza 3
Il passaggio di consegne tra Barbara Hgan e Roberta Petrino a Vienna

La  dottoressa Roberta Petrino, responsabile della Medicina d’Urgenza dell’ASL di Vercelli è stata nominata Presidente della European Society for Emergency Medicine (EuSEM) a Vienna nel corso del congresso Europeo di Medicina di Emergenza, succede a Barbara Hogan. Un prestigioso riconoscimento della professionalità della dottoressa vercellese e della qualità del servizio di medicina d'emergenza della nostra Asl.

L’EuSEM è una società scientifica che include 29 società nazionali di Medicina d’Emergenza e Urgenza, e rappresenta quindi oltre 25.000 medici di urgenza di tutta Europa. L’attività consiste nel promuovere l’attivazione delle scuole di specializzazione in tutti i paesi Europei, proporre attività formative di alta qualità, stendere ed aggiornare il Curriculum Europeo di Medicina di Emergenza, rappresentare un punto di riferimento i vari aspetti della medicina d’emergenza e urgenza e promuovere la ricerca. All’interno della società sono presenti varie Sezioni che si occupano nello specifico di particolari aspetti legati alla medicina d’urgenza. Tra le più attive ed innovative quella dedicata ai giovani medici di emergenza.

"Per il mio biennio di mandato - commenta Roberta Petrino - ho l’ambizioso programma di incrementare la partecipazione a tutte le attività della società, di portare a termine la revisione del Curriculum Europeo e di promuovere la stesura di Clinical Policies. Incentiverò gli scambi tra i giovani medici d’emergenza attraverso il potenziamento degli strumenti web a disposizione, per incrementare l’attività formativa".

"Un’ulteriore conferma che i nostri professionisti vantano curricula di tutto rispetto - commenta Chiara Serpieri, Direttore Geenerale dell’ASL La nomina della Dr.ssa Petrino rappresenta una grande opportunità per la nostra Azienda per varcare più ampi orizzonti professionali e acquisire nuovi stimoli".

LKa

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport