RELIGIONI: Pronta per l'inaugurazione la chiesa dei Mormoni

Stampa Home
Articolo pubblicato il 23/09/2016 alle ore 17:27.
RELIGIONI: Pronta per l'inaugurazione la chiesa dei Mormoni 3
Il nuovo edificio di culto al rione Concordia

Molti ne hanno seguito nei mesi il procedere dei lavori e ha già cambiato un po' fisionomia alla zona di via Leblis, nel Rione Concordia, è il nuovissimo edificio di culto della "Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni", i cui fedeli sono conosciuti anche come "Mormoni". Sarà inaugurata solennemente sabato 8 ottobre e per una volta è Vercelli a fare da punto di riferimento per il quadrante. Infatti faranno capo al nuovo luogo di culto ben 300 fedeli di Vercelli, Biella Novara e Verbano. "Un sogno inseguito dagli anni 80 in cui i primi convertiti iniziarono a riunirsi in locali presi in affitto" dicono i Mormoni vercellesi.

La costruzione, con oltre 600 metri quadrati di pavimento, è stata realizzata in meno di due anni su un'area di oltre 9.000 metri quadrati. L'area comprende inoltre 7.000 metri quadrati destinati a verde in uso pubblico ed altri 1.200 metri quadrati destinati ad un parcheggio polifunzionale sul quale sono stati tracciati un campo di pallavolo, un calcetto e un campo regolamentare di pallacanestro.

L'edificio è destinato non soltanto al culto domenicale ma anche allo svolgimento di attività culturali, ricreative e di carattere sociale come gli incontri di auto­ mutuo ­aiuto e formazione per volontari di associazioni territoriali. L'interno dell'edificio comprende una grande sala polifunzionale, il fonte battesimale, una serie di aule, tra cui una attrezzata di cucina e una con un Centro Genealogico oltre ovviamente i vari servizi.

Dal punto di vista ambientale l'edificio è di classe energetica A, essendo stato costruito con un doppio cappotto alle pareti, fotovoltaico in copertura, recupero del calore per immissione aria, impianto di riscaldamento e raffrescamento per mezzo di gruppi frigo e pompe di calore a basso consumo e recupero dell'energia calorifera.

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport