Tutti gli adempimenti per poterli raccogliere

PROVINCIA: in arrivo raccolte straordinarie di funghi porcini

Stampa Home
Articolo pubblicato il 23/08/2016 alle ore 16:40.
REGIONE: in arrivo raccolte straordinarie di funghi porcini 3
Immagine di repertorio

Secondo gli esperti le condizioni meteo degli ultimi giorni avrebbero «spalancato» le porte a una vera e propria ondata di … funghi porcini. Si potrebbe trattare di una raccolta davvero notevole per gli appassionati, alle prese con una stagione di difficile interpretazione. Infatti finora di porcini se ne sono visti davvero pochi mentre gli unici raccolti soddisfacenti hanno riguardato le cosiddette «margherite». Affermano gli esperti del settore: «Se il caldo non asciugherà il terreno in qualche zona e sopra la quota dei 1.000 metri, esiste davvero la possibilità di trovare una grande quantità di porcini». Nel frattempo la Regione Piemonte ricorda nome e indicazioni per la raccolta dei funghi. Innanzitutto il nuovo titolo per la raccolta dei funghi, costituito dalla ricevuta di versamento, non avendo natura di provvedimento amministrativo, non dovrà essere corredato dall'imposta di bollo e sarà valido in tutto il territorio regionale. Per quanto riguarda i costi del tesserino ci sono diverse tariffe. Quello triennale valido su tutto il territorio costa 90 euro, quello biennale 60 mentre quello annuale 30. Ma non mancano neppure i tagli più piccoli, adatti a tutti i tipi di appassionati. Con 10 euro si può avere il tesserino con validità settimanale, sempre utilizzabile su tutto il territorio. A soli 5 euro, infine, è possibile raccogliere funghi per un’intera giornata.

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport