Pro: la corsa salvezza minuto per minuto

Stampa Home
Articolo pubblicato il 01/05/2017 alle ore 08:30.
Pro: la corsa salvezza minuto per minuto 4
Pro: la corsa salvezza minuto per minuto 4

La frenata dell'ultimo periodo (due punti in tre partite) ha messo in guardia la Pro Vercelli di Moreno Longo. Si tratta senza dubbio di un rallentamento fisiologico (coinciso con l'assenza di Rolando Bianchi) ma le altre non mollano e comunque sfruttano i gentili omaggi delle avversarie. Su tutte due che proprio non vanno a genio ai tifosi vercellesi, ovvero l'Entella, che sabato ha fatto strada al Trapani con errori marchiani, e il Novara che domenica pomeriggio ha "regalato" un'insperata vittoria al Brescia di Gigi Cagni. Andiamo a vedere cosa potrebbe succedere nei prossimi tre turni. Ricordiamo che oggi si giocheranno anche Verona-Vicenza e Benevento-Avellino, due derby di grande importanza per la zona salvezza ma anche per quella della promozione diretta e dell'accesso ai playoff per la Serie A. Nell'auspicio che nessuno faccia regali (in special modo i giallorossi di Baroni che hanno mollato gli ormeggi ormai da qualche settimana).
Ecco il calendario della "zona calda" (in maiuscolo le partite in trasferta / gli asterischi indicano il grado di difficoltà)

CESENA - 49 punti: Novara * / TRAPANI ***** / Verona ***

PRO VERCELLI - 47 punti: SPAL ***** / Brescia *** / FROSINONE ***

ASCOLI - 45 punti: Benevento *** / BARI *** / Ternana *

BRESCIA - 45 punti: Latina * / PRO VERCELLI ***** / Trapani *****

AVELLINO - 45 punti: BENEVENTO *** / Bari ** / SALERNITANA *** / Latina *

TRAPANI - 44 punti: FROSINONE ***** / Cesena **** / BRESCIA **

VICENZA 41 punti: VERONA ***** / Ternana **** / CITTADELLA **** / Spezia ****

TERNANA 40 punti: VICENZA **** / Spal **** / ASCOLI **

LATINA 35 punti: BRESCIA **** / Perugia **** / AVELLINO **

PISA 34 punti: Cittadella ** / SPEZIA ***** / Benevento **

Come si può leggere il calendario è molto difficile per quasi tutte. La Pro affronta la Spal, che potrebbe già domenica 14 (si gioca alle 17) festeggiare la serie A matematica e poi il Frosinone che combatte con il Verona per la seconda piazza che vale la promozione diretta.
Non stanno meglio le altre: il Brescia ha due scontri diretti (Pro e Trapani) come il Trapani (Cesena e Brescia). Il Vicenza deve uscire indenne dal Bentegodi e poi sperare nello scontro diretto interno con la Ternana. Le "Fere" hanno l'ultima speranza proprio al Menti: o vincono o sarà durissima. Latina e Pisa sembrano spacciate. Avellino e Ascoli sembrano avere un calendario "più morbido".
Comunque vada ci sarà da divertirsi a patto che le squadre della terra di nessuno (dal Bari al Novara per intenderci) non si dilettino in gentili omaggi.

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport