PRO VERCELLI: il ritorno di Emmanuello e il "sogno" svanito di Roberto Insigne. L'ex Iemmello fa i "capricci" ma potrebbe esordire in A

Stampa Home
Articolo pubblicato il 31/08/2016 alle ore 17:23.
PRO VERCELLI: il ritorno di Emmanuello e il "sogno" svanito di Roberto Insigne. L'ex Iemmello fa i "capricci" ma potrebbe esordire in A 3
Da sinistra: Insigne, Emmanuello e Iemmello

Dopo l'arrivo di Emmanuello, in casa Pro Vercelli è tempo di cessioni. Riccardo Secondo, classe '95, figlio del presidente Massimo, giocherà nella prossima stagione a Siena dopo l'esperienza dello scorso campionato a Pontedera. Sembrava invece fatta per l'arrivo di Roberto Insigne, fratello del più famoso Lorenzo, dal Napoli ma nelle ultime ore c'è stato il «veto» di Sarri e la trattativa, si sarebbe trattato di un prestito, è sfumata. Nello scorso campionato l'attaccante partenopeo aveva militato nell'Avellino. Al centro di un vero e proprio «caso» è invece una vecchia conoscenza dei tifosi della Pro, Pietro Iemmello. L'attaccante infatti, come già accaduto nella passata stagione in quel di Lanciano, non si è più presentato agli allenamenti dello Spezia, club con il quale ha giocato Coppa Italia e prima giornata di serie B lo scorso sabato, innalzando in questo modo un vero e proprio muro con società e tifosi (che sui social lo stanno letteralmente massacrando in queste ultime ore). Iemmello domenica scorsa era in tribuna al Meazza di Milano ad assistere al match tra Inter e Palermo in compagnia del suo procuratore. Nelle prossime ore il Sassuolo, che lo ha acquistato dopo l'ennesima «follia» combinata a La Spezia, potrebbe girarlo in prestito proprio al Palermon oppure trattenerlo. Iemmello ha firmato un contratto quinquennale con la società emiliana mentre lo Spezia dalla sua cessione ha incassato una cifra vicina ai 2 milioni e mezzo di euro. Un altro ex, Nunzio Di Roberto, potrebbe trasferirsi nelle prossime ore dal Crotone al Cesena.

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport