PIEMONTE: L'arcivescovo Nosiglia: "Preoccupante il fenomeno Neet"

Stampa Home
Articolo pubblicato il 30/04/2017 alle ore 13:52.
PIEMONTE: L'arcivescovo Nosiglia: "Preoccupante il fenomeno Neet" 3
PIEMONTE: L'arcivescovo Nosiglia: "Preoccupante il fenomeno Neet" 3
PIEMONTE: L'arcivescovo Nosiglia: "Preoccupante il fenomeno Neet" 6
PIEMONTE: L'arcivescovo Nosiglia: "Preoccupante il fenomeno Neet" 6

Quello dei “Neet”, giovani che non studiano e non lavorano, sta diventando un fenomeno preoccupante. Lo denuncia Cesare Nosiglia, arcivescovo di Torino: «L'area metropolitana di Torino - afferma il religioso - registra da diversi anni elevati tassi di disoccupazione, che incidono pesantemente sul tessuto sociale ed impongono il superamento dei modelli, formativi e lavorativi, risalenti al pre-crisi. A pagare il più alto prezzo sono le giovani generazioni».

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport