Omicidio di Erika: nella villetta nessun ladro!

Stampa Home
Articolo pubblicato il 19/06/2017 alle ore 09:45.
Omicidio di Erika: nella villetta nessun ladro! 2
Omicidio di Erika: nella villetta nessun ladro! 2

Gli investigatori ne sono ormai convinti: nella villetta degli orrori di San Teodoro in Sardegna , dove è stata uccisa la biellese Erika Pretri, non è antrato alcun rapinatore. Sia i soldi (circa 500 euro) che l'orologio sono stati ritrovati e restituiti alla famiglia della vittima. Inoltre, dalle registrazioni delle telecamere di un ristorante che si trova a poche centinaia di metri dalla villetta, lo stesso in cui i due fidanzati di Biella avevano cenato la sera prima del delitto, non si vede alcun personaggio sospetto passare in zona.

Dimitri Fricano, il fidanzato di Erika, resta l'unico indagato e la procura di Nuoro e i carabinieri sembrano determinati a trovare riscontro all’ipotesi del litigio finito malissimo. Dal canto suo il ragazzo di Biella continua a parlare di uno sconosciuto entrato nella villetta che avrebbe aggredito brutalmente sia lui che la ragazza, uccidendo quest'ultima con due coltellate alla gola.

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport