"Niente impronte digitali, sono testimone di Geova"

Stampa Home
Articolo pubblicato il 06/05/2017 alle ore 12:16.
"Niente impronte digitali, sono testimone di Geova" 3
Immagine di repertorio (fonte: Wikipedia)

«Non posso dare le mie impronte digitali: sono testimone di Geova». È la curiosa scusa usata da un uomo per non farsi identificare. L’uomo, di origine serba, è stato fermato dalla Polizia Stradale sulla A4, all’altezza di Borgo d’Ale, mentre viaggiava a bordo di una Fiat Punto. I suoi documenti erano sbiaditi, così è stato accompagnato in Questura per ulteriori accertamenti. Qui, il serbo ha rifiutato di fornire le impronte con la scusa della fede religiosa. I controlli hanno però evidenziato la sua vera identità: si tratta di un rapinatore seriale. È stato quindi arrestato.

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport