Muore alpinista ventenne sul Monviso

Stampa Home
Articolo pubblicato il 21/05/2016 alle ore 16:34.
Muore alpinista ventenne sul Monviso 3
Immagine d'archivio

Un alpinista è deceduto questo pomeriggio sulla parete nord del Monviso mentre percorreva il Canale Coolidge, ripido itinerario di neve e ghiaccio che conduce alla vetta della montagna lungo il suo versante in ombra. Si tratta di un giovane italiano, classe 1996, residente in Provincia di Cuneo che è stato colpito da una scarica di neve ed è precipitato lungo il canale morendo a causa dei traumi provocati dalla caduta.  L'incidente è avvenuto a una quota di circa 2700 m poco prima delle ore 12. La richiesta di aiuto è giunta alla Centrale Operativa del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese alle ore 12.01, lanciata da un'altra cordata che si trovava in zona che ha visto precipitare il corpo. Immediatamente è decollato un elicottero del 118 con a bordo il Tecnico di Elisoccorso, l'equipe medica e un'Unità Cinofila da Valanga e sono state mobilitate le squadre di volontari a terra in appoggio del velivolo. 

Giunti sul posto, gli operatori a bordo dell'elicottero hanno constatato il decesso del giovane e si sono premurati di condurre in salvo il suo compagno di cordata illeso e una seconda cordata composta da due persone che hanno assistito da vicino all'incidente e a causa dello shock non sono state in grado di proseguire in sicurezza lungo l'itinerario. Infine, in seguito all'autorizzazione delle forze dell'ordine, la salma è stata prelevata e ricondotta a valle. 

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport