L'Anpi e la media Avogadro ricordano i partigiani uccisi

Stampa Home
Articolo pubblicato il 26/02/2017 alle ore 15:55.
L'Anpi e la media Avogadro ricordano i partigiani uccisi 3
La lapide vicino al tiro a segno, ristrutturata con il contributo della Cgil locale.

L’Anpi di Vercelli e le classi terze della scuola media Avogadro ricordano i partigiani arrestati e uccisi davanti all’edificio del tiro a segno, il 27 febbraio 1945. L’appuntamento è alle 10, alla scuola Avogadro, per i saluti delle autorità e la presentazione dei lavori realizzati dai ragazzi. In seguito, alle 11, ci si sposterà al civico 213 di corso Rigola per deporre dei fiori in omaggio ai tre partigiani: Alcide Cassetta, Renzo Dreussi e Clito Mosca. L’Anpi ringrazia gli alunni e i docenti che hanno preso parte all’attività e lancia un appello: «Grazie alla collaborazione con il Comune di Pralungo siamo riusciti a rintracciare ed invitare all’evento il figlio del partigiano Clito Mosca che ci ha confermato la sua presenza assieme al vicesindaco del suo paese. Non siamo ancora riusciti a rintracciare eventuali parenti di Alcide Cassetta e Renzo Dreussi: se qualcuno ne avesse notizia può contattarci scrivendo a anpi.vercelli@gmail.com».

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport