Inedito festival a Trino

Stampa Home
Articolo pubblicato il 15/04/2016 alle ore 10:32.
Inedito festival a Trino 2
L'artista writer mrfijodor accanto a una delle sue opere

Da questa sera Trino ospita “Fallout Walls” il primo festival di urban-art, writing, graffitismo, e muralismo che vedrà diverse fasi, fino a novembre. Si tratta di una valida iniziativa a sostegno della creatività giovanile e di promozione della città

Il primo incontro una “serata Crowdfounding” è in programma al “Glu Glu Club” di Trino con Dj set di Andrea Riberti e Manuel Scalas, Live Painting realizzato dagli artisti di “Fallout Wall”. Durante la serata Glu Glu Club presenterà una birra in edizione limitata prodotta appositamente per il festival. Saranno aperti i tesseramenti e si potranno fare offerte per aiutare il festival.

Sabato 16 e Domenica 17 MR Fijodor, dipingerà le pareti dell’asilo nido comunale. La settimana successiva Giorgio Bartocci disegnerà in piazza Banfora sopra alla struttura in alluminio, Etnik interverrà sull’edificio che ospita la palestra di arti marziali Marmar, Eleuro, writing street-art e molto altro ancora fino a novembre in un susseguirsi di appuntamenti. Ogni volta che un artista inizierà il suo lavoro, sarà pubblicizzato a mezza internet singolarmente, condizioni meteo permettendo... e presto saranno visualizzabili anche le fotografie dei lavori finiti.

L'iniziativa è rganizzata da “Note Di Colore” la direzione artistica di Filippo Tricerri, con il contributo e il patrocinio del Comune di Trino, e la partnership tecnica del magazzino edile Edilizia Trinese, e glu glu club. L'obiettivo è ambizioso: creare una sorta di museo del graffitismo d'arte che per questo territorio sarebbe veramente unico.

 

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport