Il Comune e la Sanità: esito del gruppo di lavoro

Stampa Home
Articolo pubblicato il 15/07/2016 alle ore 18:13.
Il Comune e la Sanità: esito del gruppo di lavoro 3
Il Comune e la Sanità: esito del gruppo di lavoro 3

Sul fronte Ospedale riportiamo per correttezza quanto ci arriva dalla comunicazione istituzionale del Comune. Certamente il "gruppo di lavoro" di cui si parla sarà nato con le migliori intenzioni di contribuire a migliorare le cose, ma forse più che fare i "tavoli" o "gruppi" che dir si voglia, sarebbe ora di battere i pugni su qqualche scrivania della Regione Piemonte, anzi bisognava batterli un anno fa...

Ecco la relazione sulla prima riunione del gruppo di lavoro sulla Sanità vercellese.

Come previsto, la prima riunione del gruppo di lavoro sul tema “Sanità” si è tenuta giovedì 14 luglio in Municipio. Con il coordinamento del sindaco Maura Forte - che tra le sue funzioni istituzionali riveste anche il ruolo di presidente della Conferenza dei Sindaci di ASL VC – i Consiglieri Comunali partecipanti hanno rispettivamente segnalato le problematiche ritenute più urgenti e dense di conseguenze per i cittadini.

Il gruppo si è occupato di: liste d’attesa, continuità assistenziale, personale sotto organico, opportunità di utilizzo delle nuove tecnologie, sostituzioni delle figure anche apicali che vanno in pensione, orari della diagnostica, cartella clinica su supporto informatico e naturalmente dell’ospedale S. Andrea. Senza pretendere di individuare soluzioni assolutamente efficaci e immediate per tutto, sono però emerse diverse proposte che verranno sottoposte ai vertici direzionali di ASL VC.

“Sono positivamente impressionata di come si sono svolti i lavori – dice il sindaco Maura Forte - e ho avuto conferma che gli stessi temi affrontati in Consiglio Comunale diventano più agevolmente gestibili e meglio si possono approfondire in un gruppo ristretto di persone, a maggior ragione se, come nel caso nostro, nel gruppo sono presenti figure professionali che quotidianamente svolgono attività nell’ambito del Servizio Sanitario Nazionale. Funzionano comunque bene e prevedo di istituirne di analoghi per altre tematiche. Naturalmente, il gruppo relazionerà poi in Consiglio”.

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport