Identità digitale? Ci pensano le Poste

Stampa Home
Articolo pubblicato il 06/04/2016 alle ore 15:35.
Identità digitale? Ci pensano le Poste 3
Identità digitale? Ci pensano le Poste 3

Parte in quindici uffici postali della Provincia di Vercelli il nuovo servizio di rilascio dell’identità digitale, che permette a tutti i cittadini di accedere con un’unica password ai servizi on line della Pubblica Amministrazione e delle aziende private aderenti al Sistema pubblico di identità digitale (Spid). Gli sportelli dove si potrà richiedere questa particolare "cyber-identità" sono: Vercelli 1 (Corso Palestro 80), Vercelli 2 (Corso Prestinari 95) e Poste Centro in via Palazzo di città 1. Inoltre nei seguenti luoghi del Vercellese: Borgo d'Ale, Cigliano, Crescentino, Saluggia, Santhià, Trino.

Poste ha già reso disponibile ai propri client l’identità digitale POSTEID che consente da oggi:
a chi già la possiede, o possiede strumenti di riconoscimento in rete alternativi rilasciati da Poste come l’attuale APP PosteID, PCR, Postamat e cellulari certificati, di sottoscrivere la nuova versione ed utilizzare PosteID anche come strumento di accesso ai servizi SPID; a chi non è ancora cliente on line di adottare in sicurezza l’identità digitale PosteID, anche avvalendosi di Carta Nazionale dei Servizi (CNS) e Carta di Identità Elettronica (CIE) attive o firme digitali per semplificarne il rilascio, per scoprirne anche i vantaggi come strumenti di sicurezza e semplificazione nell’erogazione dei servizi online delle Pubbliche Amministrazioni che hanno sottoscritto una convenzione con l’Agenzia per l’Italia Digitale) (in futuro anche Fornitori privati) e di POSTE Italiane. Sono inoltre già attivi alcuni Uffici Postali che permettono di completare la richiesta per colore che non dispongono di CNS o CIE.


Per il momento il servizio è rivolto esclusivamente alle persone fisiche, cioè a tutti i cittadini maggiorenni, clienti e non clienti di Poste Italiane, con documento di identità in corso di validità e codice fiscale (italiani e stranieri residenti), ma presto offriremo il Servizio anche alle Imprese.

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport