GIOVANI AIRONI: Al via le selezioni alle Officine Sonore

Stampa Home
Articolo pubblicato il 23/09/2016 alle ore 11:47.
GIOVANI AIRONI: Al via le selezioni alle Officine Sonore 3
La conferenza stampa di presentazione del festival

Questa sera, venerdì 23 settembre, alle ore 21 alle Officine Sonore, decolla il Festival Rock "Giovani Aironi" promosso dall'associazione vercellese "Rinascimente", con il sostegno dell'assessorato alle Politiche Giovanili di Vercelli.

"Le iscrizioni pervenute sono state così tante che abbiamo dovuto aggiungere una data alle selezioni - così spiega la presidente dell'associazione Michela Trada - avremo in gara quindi 18 band under 30, con diversi gruppi anche da Torino e Milano, 8 per la categoria solisti e 4 band per la categoria over 30. Un ottimo risultato che ci incoraggia a dare il massimo!"

Oltre alla serata di oggi le selezioni proseguiranno il 30 settembre il 7 e 9 ottobre. Finalissima al teatro Civico il 15 di ottobre (ore 20,30), il ricavato della serata finale (le altre sono tutte a ingresso libero) andrà per i progetti dell'associazione onlus "Liberi di scegliere".

A proposito della finale Trada aggiunge: "Ospiti d'onore saranno Roberto Amadè, la band dei "Dari" e il gruppo "Archimedi" Federico Stragà e stiamo trattando anche per una sorprese... la serata è strutturata come un vero e proprio spettacolo a cui prenderanno ancge parte i ragazzi della "Rosa blu", che si esibiranno in un balletto con la Freebody e canteranno con il Coro delle Scuole Cristiane. Avremo anche il cabaret con i "Bella domanda", una serata che consigliamo perché sarà ricchissima e il biglietto costa solo 10 euro, aiutateci a riempire il teatro Civico! Le prevendite sono aperte e si possono fare anche alle serate di selezione".
Per quanto concerne la gara arriveranno in finale i 4 gruppi under 30 vincitori delle selezioni alle Officine Sonore più un altro gruppo, in tutto 5, 2 solisti e 1 gruppo over 30. Al vincitore della categoria under 30 sarà dato un premio importante, offerto dal Lions Club Vercelli, 24 ore di seduta in una sala d'incisione professionale per potersi produrre un disco, analoghi i premi per le altre categorie, ma con meno ore di incisione. Ci sarà anche un premio in più per il miglior testo originale con una giuria di qualità presieduta da Roberto Amadè che in questo caso è unico per tutte le categorie

Per quanto riguarda le selezioni i verdetti saranno emessi dalla combinazione di due giurie, una di addetti ai lavori e l'altra del pubblico, che potrà espirmere il proprio voto liberamente e con un meccanismo a prova di bomba, infatti la consegna delle schede sarà certificata da un timbro che verrà apposto sulla mano di chi vota, questo per estrema garanzia di correttezza.

Michela Trada svela anche le altre novità: "Intanto abbiamo quasi tutti brani scritti dai ragazzi, pochissime cover e poi avremo anche due pubblicazioni, un libretto (che sarà dato in sala al teatro Civico) con le interviste a gruppi e cantanti) e un libro fotografico che sarà realizzato per Natale e sempre per beneficenza e per il quale invitiamo tutti i fotografi a venire alle selezioni e alla finale e a farci pervenire le foto, sceglieremo le migliori. Tengo a ringraziare tutte le realtà che ci sostengono, l'assessorato alle Politiche Giovanili del Comune che sin dall'inizio condivide con noi il percorso, il Castello di Atlante che collabora anche quest'anno, le Officine Sonore che ci mettono a disposizione il locale, Mbrera che è lo sponsor ufficiale della manifestazione, il Lions Club e un pensiero anche al CVM che ha inviato alcune band cittadine nate dai loro corsi".

Soddisfazione è stata espressa anche alla conferenza stampa da Andrea Raineri, assessore alle Politiche Giovanili: "Crediamo molto nella promozione della band vercellesi e con Rinascimente stiamo sviluppando un ottimo festival che spero diventi una tradizione, un appuntamento fisso. Mi piace anche sottolineare il livello creativo di queste band e solisti che è davvero alto".

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport