Feste d'estate: Olcenengo tra musica e arte

Stampa Home
Articolo pubblicato il 14/07/2016 alle ore 10:05.
Feste d'estate: Olcenengo tra musica e arte 3
Feste d'estate: Olcenengo tra musica e arte 3

Quattro giorni di baldoria, ma anche di Fede e d’Arte. La Pro Loco «Amis dal Cucu» tiene alta la tradizione portata avanti in tutti questi anni.
«Saremo al lavoro per tutta la settimana in modo da arrivare pronti a venerdì 15 luglio, giorno di apertura della nostra Festa Patronale - a parlare è il presidente del sodalizio Mario Brusa - allestiremo le cucine e lo spazio coperto nella solita location tra il centro Polivalente e il municipio. Riguardo il programma l’impianto è quello collaudato negli anni, posso ricordare la serata di sabato con l’orchestra di «Raf Benzoni» molto quotata fra gli appassionati d Liscio, la 24ª edizione dei «Murales in piazza» e la terza dei «Murales dei piccoli», e, sempre sul fronte artistico, l’esposizione di fotografie “La mia terra, il mio cuore” di Andrea Cherchi. A grande richiesta torneranno le carrozze d’epoca e lunedì ampio spazio ai piccoli, proprio con un giro in carrozza e anche con il lancio dei messaggi con i palloncini «Olcenengo vola fino a...». Il programma è ricco e il merito va al nostro splendido staff di volontari, forte a livello organizzativo, nell’allestimento, così come in cucina e con il servizio ai tavoli. Grazie a tutti e anche all’amministrazione comunale che sostiene gli eventi e collabora attivamente. Saranno giorni di festa per tutti, tra l’altro con l’arrivo di tanti olcenenghesi che vivono altrove ma per la Patronale tornano sempre volentieri».
Ma ecco il programma dettagliato.
Venerdì 15 luglio. Apertura dello stand gastronomico alle 19,30, fra le specialità offerte nell’arco della kermesse: agnolotti, grigliata, panini, patatine. Alle 21,30 momento dedicato ai giovani con l’esibizione del gruppo rock «Phonema Happy Music Band».
Sabato 16 luglio. E’ il clou della festa a Olcenengo, l’attività inizia molto presto alle 8,30 del mattino con gli artisti che prendono posto nella via principale del paese dove sono allestiti i grandi fogli di carta, spazio anche ai bambini olcenenghesi. Alle ore 18 inaugurazione della mostra di carrozze d’epoca e alle 18,30 della mostra di Andrea Cherchi che si terrà al salone Polivalente ed ospiterà anche le proiezioni, un po’ come già proposto all’Arca di Vercelli. L’orchestra come detto è quella di Raf Benzoni.
Domenica 17 luglio. Ampio spazio alle celebrazioni religiose dei patroni Santi Qurico e Giulitta, in serata solita apertura del padiglione ristorante alle 19,30, a seguire danze con l’orchestra «Lillo e i Baroni» e alle 23 la premiazione del Torneo dei Giovani, una competizione calcistica che inizierà il 12 di luglio e vedrà partite alle 18,30 e 21,30.
Lunedì 18 luglio. E’ il giorno conclusivo della Patronale. Alle 16,30 il classico lancio di palloncini con i messaggi per «Olcenengo vola fino a...». Alle 17 il giro in carrozza per tutti i piccoli mentre la serata danzante sarà a cura de «La Band di Mimmo Mirabelli» alle 23 la festa di commiato con penne all’arrabbiata per tutti offerte dalla Pro Loco.
Il padiglione gastronomico è protetto da trattamente anti zanzare.

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport