EmozionArti: workshop per nuove professioni culturali

Stampa Home
Articolo pubblicato il 06/05/2016 alle ore 10:26.
EmozionArti: workshop per nuove professioni culturali 3
Un suggestivo esempio di video-mapping

EmozionArti, un progetto del Comune di Vercelli per offrire ai giovani lo spunto per approfondire nuove professonalità nel campo delle attività culturali, portando dei work-shop di alcune recentissime e innovative specializzazioni che mirano a offrire al pubblico un modo nuovo di fruire dei beni artistici e culturali. Di seguito il comunicato del Comune, importante prenotarsi entro il 16 maggio, inviando una mail a informagiovani@comune.vercelli.it e allegando il proprio curriculum vitae

Parte il progetto “Emozionarti” con un ciclo di 3 workshop, pensati per lanciare una proposta culturale innovativa a Vercelli.
Il progetto promosso dall’Amministrazione e finanziato dall’ANCI, Associazione Nazionale dei Comuni Italiani e dall’Agenzia Nazionale per i Giovani, punta sul coinvolgimento di persone con meno di 35 anni.
“Emozionarti” descrive le nuove tendenze in materia di cultura e turismo, ma soprattutto le competenze richieste nel settore. Ai giovani viene proposto un percorso formativo organizzato in tre incontri, con la presenza di esperti, in un contesto informale, basato sull’ “imparare facendo”, che affiancherà alla docenza frontale momenti di lavoro e di sperimentazione sul campo.
Per favorire la partecipazione giovanile i workshop si terranno a Vercelli di sabato, il 21 e 28 maggio e il 4 giugno, presso il Mac, Museo Archeologico Civico di Vercelli (complesso di Santa Chiara), Corso Libertà 300, dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18. In due occasioni il 21 maggio e il 4 giugno, i giovani interessati potranno partecipare ad un’esercitazione, in cui saranno protagonisti, prendendo parte alla realizzazione di eventi culturali live.
“Emozionarti” presenta il cambiamento in atto nelle politiche culturali, approfondendo tre ambiti specifici: videomapping, teatralizzazione delle visite e audience development. Parliamo di tendenze che si stanno diffondendo rapidamente e cambieranno la proposta internazionale.
Il videomapping è una tecnica di proiezione evoluta che consente un’animazione tridimensionale degli edifici attraverso uno spettacolo di luci, suoni e colori.
La teatralizzazione delle visite, introduce accanto al tradizionale contributo informativo delle visite, uno story telling evocativo, che tematizza i periodi storici attraverso l’interpretazione di attori, chiamati a rendere più comprensibili epoche lontane.
L’audience development, richiama l’importanza della ricerca di nuovo pubblico attraverso una serie di strategie integrate: progettazione, marketing, people raising, crowdfunding.
La partecipazione ai workshop è gratuita, ed è comprensiva di vitto per tutta la durata degli incontri e dei live.
Per iscriversi è necessario inviare una mail a questo indirizzo
informagiovani@comune.vercelli.it allegando il proprio curriculum vitae, entro lunedì 16 maggio.

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport