Dall'alberghiero di Trino alla scuola dei grandi chef

Stampa Home
Articolo pubblicato il 17/08/2016 alle ore 11:27.
Dall'alberghiero di Trino alla scuola dei grandi chef 3
I ragazzi all'opera alla Summer School

Un ragazzo dell'Alberghiero di Trino è stato scelto da ALMA, La Scuola Internazionale di Cucina Italiana, di cui è Rettore Gualtiero Marchesi. per il progetto Summer School con i 40 più promettenti studenti italiani. E' Nicolas Atzeni, che ha frequentato l'Istituto Alberghiero "Sergio Ronco". Per una settimana, insieme ad altri 39 tra i migliori diplomati degli Istituti Alberghieri italiani ha avuto l'opportunità di vivere l’esperienza della Scuola Internazionale di Cucina Italiana, tra lezioni teoriche e pratiche e uscite didattiche alla scoperta delle eccellenze della Food Valley parmense. Il progetto è sostenuto dal MIUR - Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca.

Come d’abitudine, l’edizione 2016 della Summer School vede l’attivazione di due indirizzi, strutturati dai docenti ALMA, basati sull’offerta formativa della Scuola: la sezione dedicata alla Cucina e alla Pasticceria Italiana e quella dedicata alla Sala, Bar & Sommellerie. I contenuti spaziano dalla storia e dalla cultura della cucina alla pasticceria, dall’analisi sensoriale al grande patrimonio italiano dei formaggi, dall’enografia all’universo della birra - grazie allo storico partner di ALMA, il Birrificio Angelo Poretti - passando per il thè, i distillati e il bartending. Sono previste anche uscite didattiche alla scoperta delle eccellenze della Food Valley parmense, con visita ai luoghi dove nasce il Parmigiano Reggiano e all’Antica Corte Pallavicina dello chef Massimo Spigaroli per apprendere i segreti della produzione del Culatello di Zibello.

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport