Dalla Cina a Vercelli: la danza del drago

Stampa Home
Articolo pubblicato il 27/06/2016 alle ore 10:26.
Dalla Cina a Vercelli: la danza del drago 3
Dalla Cina a Vercelli: la danza del drago 3

Al via le prime prove della "Danza del dragone" per l'Accademia Shen Qi Kwoon Tai di via Baracca, diretta dal Maestro Caposcuola Carlo Olmo. La danza del dragone è più di una semplice sfilata: un drago riccamente decorato, proveniente direttamente dalla Cina e lungo ben 11 metri, è stato "indossato" da ben otto allievi dell'Accademia che si stanno prodigando per imparare le fondamentali movenze ed evolute della Danza del Drago, che richiedono un gran lavoro di sincronia e acrobaticità. La scelta del drago non è casuale: è infatti il simbolo e portafortuna del grande impero di mezzo della Cina popolare di un tempo e di oggi. Al suono di cimbali e tamburo cinese, Emanuele Portonaro (Antico), Adriana Danna  (Soave Talento), Sara Paggio (Accademia), Paolo Ferraris, Alessio Stabile (Giustizia), Silvia Salvetti (Mistica), Idris Biancamano, Gianluca Malinverni (Dono) e Lorenzo Villani (Onore) si sono abilmente alternati nel sostenere le varie parti del corpo del Dragone per creare una scenografia suggestiva e affascinante. Il drago tornerà a danzare in occasione dello spettacolo "Il Cerchio della Luna - Storia della Grande Dea" in cartellone al Teatro Civico previsto per l'anno prossimo dove il Dragone Celeste danzerà ritmicamente con l'altrettanto celebre Leone di guardia ai sogni, guidato da Emanuele Olmo (Cielo) e Marco Cominu (Torre di Virtù).

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport