CRONACA: catturato l'ultimo componente della "banda dei rumeni"

Stampa Home
Articolo pubblicato il 03/11/2016 alle ore 15:02.
CRONACA: catturato l'ultimo componente della "banda dei rumeni" 3
Immagine di repertorio

Il 02 novembre, in Trecate (NO), i militari della Stazione Carabinieri di San Germano Vercellese, coadiuvati dai colleghi della Stazione di Vercelli arrestavano, in flagranza la cittadina rumena S.M., alias “Ciocana”, 54enne, domiciliata in Trecate e gravata da pregiudizi penali per associazione per delinquere, truffa e falso, perchè catturanda in esecuzione di un “Mandato d’arresto europeo” emesso nel luglio 2016 dal ministero della giustizia rumeno, dovendo espiare la pena di sei anni e quattro mesi di reclusione, inflittale nel luglio 2015 dal tribunale di Mehedinti (Romania) perché responsabile di aver fatto parte nel 2007 di un sodalizio criminale dedito alla commissione di truffe nel paese d’origine, cui appartenevano anche gli altri quattro connazionali arrestati il 19 ed il 27 ottobre in San Germano Vercellese e Villata. Nell’ambito di un’articolata indagine finalizzata a rintracciare ed assicurare alla Giustizia i membri di un sodalizio criminoso rumeno resosi responsabile di truffe e falsi nel paese d’origine, a conclusione di un ulteriore servizio di osservazione predisposto a seguito dell’acquisizione di specifiche notizie fiduciarie in merito alla possibile presenza della citata latitante rumena complice dei quattro connazionali catturati il 19 ed il 27 ottobre, i militari operanti individuavano e bloccavano l’interessata in Trecate, all’interno dell’abitazione a lei in uso. I conseguenti approfondimenti effettuati mediante personale della divisione S.I.RE.N.E. del Servizio di Cooperazione Internazionale di Polizia, confermavano la veridicità dell’acquisizione informativa ed appurare che la predetta era destinataria di provvedimento coercitivo. L’arrestata, espletate le formalità di rito, veniva associata alla Casa Circondariale di Vercelli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport