Crocifisso obbligatorio nei luoghi pubblici: la proposta di legge arriva da Biella

Stampa Home
Articolo pubblicato il 16/08/2016 alle ore 17:47.
Crocifisso obbligatorio nei luoghi pubblici: la proposta di legge arriva da Biella 3
Crocifisso obbligatorio nei luoghi pubblici: la proposta di legge arriva da Biella 3

Arriva da Biella una proposta di legge sicuramente destinata a fare discutere. Il parlamentare leghista biellese Roberto Simonetti è infatti il primo firmatario di un testo presentato nei giorni scorsi alla Camera dei Deputati, con l’obiettivo di rendere obbligatoria l’esposizione del crocifisso nei luoghi pubblici. Secondo la proposta di legge, il crocifisso dovrebbe essere esposto in modo ben visibile nelle aule scolastiche, nelle università, negli uffici pubblici, nelle carceri, negli ospedali, nelle stazioni, nei porti e negli aeroporti, senza dimenticare gli uffici italiani all’estero. Il testo prevede inoltre sanzioni fino a mille euro per chiunque rimuova il crocifisso o lo “vilipenda” e nei confronti di eventuali incaricati di pubblico servizio che rifiutino od omettano di esporlo.

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport