CONTRO IL CANCRO. A Vercelli i cioccolatini della ricrca

Stampa Home
Articolo pubblicato il 05/11/2016 alle ore 10:34.
CONTRO IL CANCRO. A Vercelli i cioccolatini della ricrca 2
CONTRO IL CANCRO. A Vercelli i cioccolatini della ricrca 2

«Per tre tipologie tumorali, cancro al colon retto, al seno e alla prostata la sopravvivenza a 5 anni si realizza per il 57% dei malati negli uomini e 63% nelle donne. Ci sono altri tumori per cui siamo ben lontani da questo risultati, ma sono già nel mirino della ricerca, la possibilità di sconfiggere questo male è sempre più vicina, e questo lo si deve alla ricerca che in Italia è molto avanzata e lo è grazie ai contributi dei cittadini per l'Airc, che continuano a crescere nonostante la crisi e i risultati sono tangibili». In queste parole di Antonio Buonocore sta tutto il senso dei “Cioccolatini della ricerca” che sono in piazza Cavour e nella galleria del Carrefour e saranno lì fino alla sera di sabato 5 novembre. Vercelli fu con Torino la prima piazza a proporli e questa è la quinta edizione. E' una raccolta fondi relativamente giovane che si affianca alle “Arance” e alle “Azalee”. Nel 2015 il bilancio Airc ha destinato alla ricerca 105 milioni di euro e sono centinaia i ricercatori che lavorano grazie a questa organizzazione che compie 50 anni di vita ed è anche un presidio per tenere i cervelli dei giovani scienziati in Italia, ma nei sui centri di ricerca operano anche stranieri, per uno scambio di informazioni fondamentale in questa battaglia. Per cui comprate le confezioni regalo con i cioccolatini della ricerca, il cioccolato è stato scelto anche perché è un ottimo anti-ossidante e quindi fa bene alla salute, il prodotto offerto è di prima qualità, i cioccolatini sono infattii della Lindt. Un'idea simpatica anche per cominciare a pensare ai regali di Natale.

 

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport