Cocaina nella borsa: barista vercellese ai domiciliari

Stampa Home
Articolo pubblicato il 09/05/2016 alle ore 15:47.
Cocaina nella borsa: barista vercellese ai domiciliari 4
Cocaina nella borsa: barista vercellese ai domiciliari 4

Cocaina nella borsa e in casa. Nel tardo pomeriggio di mercoledì 4, nell’ambito di un servizio contro il traffico di droga, la Polizia ha sorpreso B. A., classe 1988, di origine rumena, residente a Olcenengo ma domiciliata a Vercelli, in possesso di 18,2 grammi di cocaina. La donna è stata sottoposta a un controllo da parte degli agenti della sezione Antidroga della Squadra Mobile nelle vicinanze del bar dove lavorava. All’interno della sua borsa sono stati trovati 5,5 grammi di cocaina suddivisa in otto involucri di cellophane. La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di trovare altri 12,7 grammi di cocaina, non ancora suddivisa in dosi, un bilancino di precisione e alcune borse da cui erano stati ritagliati i pezzi di cellophane usati per confezionare le dosi. Dopo le formalità di rito, la donna è stata condotta alla sua abitazione agli arresti domiciliari, in attesa del processo per direttissima.

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport