Centro aiuto alla vita: cercasi materiale per la prima infanzia per aiutare le mamme in difficoltà

Stampa Home
Articolo pubblicato il 14/11/2016 alle ore 16:28.
Centro aiuto alla vita: cercasi materiale per la prima infanzia per aiutare le mamme in difficoltà 3
Centro aiuto alla vita: cercasi materiale per la prima infanzia per aiutare le mamme in difficoltà 3

Il Centro di aiuto alla vita di Vercelli raccoglie materiale per bambini. Scopo dei Cav è quello di occuparsi delle gestanti che si trovano in condizioni di necessità economica e/o psicologica. Si tratta di donne, sia italiane che straniere, senza nessuno che le possa aiutare: il Cav, presieduto da Mino Biasone e con Viviana Bombonati nel ruolo di responsabile, si adopera per fornire loro un aiuto concreto. Le risorse, tuttavia, sono poche e i costi per il materiale per la prima infanzia piuttosto elevati. È quindi possibile aiutare il Cav: «Chiunque volesse contribuire, lo può fare portando, nella sede del Centro, tutto ciò che ha – spiegano - servono principalmente passeggini e carrozzine (naturalmente usati, ma ancora in buono stato), seggioloni, lettini, coperte, box, sterilizzatori, scaldabiberon». C’è inoltre in previsione per sabato 10 una colletta al supermercato Famila: le volontarie del Cav chiederanno ai clienti di acquistare generi di prima necessità da destinare ai bambini piccoli, come pastina, omogeneizzati, latte in polvere, pannolini, biberon, ciucci, salviette, creme. Servono anche medicine: antipiretici, sciroppi per la tosse, fermenti lattici, vitamine. Infine, si può aiutare il Cav finanziando il Progetto Gemma. Si tratta di una forma di adozione prenatale a distanza di madri in difficoltà. Con un contributo minimo mensile di 160 euro, si può “adottare” per 18 mesi una mamma e aiutare così il bambino a nscere. Chiunque può fare queste adozioni: singoli, ma anche famiglie o gruppi. Dividendo la spesa, l'impegno è più leggero. Il Centro provvederà quindi a inviare periodicamente informazioni sullo stato di salute di mamma e bambino e fotografie dei primi anni di vita. Sei i “Gemma” erogati dal Centro di Vercelli nel corso del 2016.

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport