Busto: «Giunta Forte arrogante con i dipendenti»

Il deputato del Movimento Cinque Stelle commenta la crisi coi sindacati

Stampa Home
Articolo pubblicato il 28/05/2016 alle ore 14:20.
Busto: «Giunta Forte arrogante con i dipendenti» 3
Busto: «Giunta Forte arrogante con i dipendenti» 3

I dipendenti comunali, spalleggiati dai sindacati di riferimento, dichiarano l'agitazione contro il loro datore di lavoro... ecco cosa ne pensa l'onorevole pentastellato Mirko Busto che non usa mezzi termini: «è il momento di dire basta a Maura Forte e alla sua giunta. Vercelli ha bisogno di aria nuova!»

Ecco il testo del comunicato.

“Ennesimo autogol del sindaco di Vercelli. Tanto che persino le sigle sindacali del personale del Comune di Vercelli (fatto assai raro per un ente pubblico) hanno proclamato lo stato di agitazione. Il motivo? Il Comune non può sforare il “monte spese” previsto dal Patto di Stabilità Interno, ma al tempo stesso deve saldare le fatture del risanamento dell’ex ospedale (ovvero il Progetto Integrato di Sviluppo Urbano). Tutta la macchina amministrativa dell’ente deve quindi cercare di fare economia.

Ma dove verranno fatti i tagli? Con poca fantasia e un pizzico di sadismo, saranno i dipendenti semplici a vedersi ridotti gli incentivi per circa 600 euro l’anno. Nessun taglio invece per i dirigenti dagli stipendi d’oro, costati nel 2014 ben 710mila 161 euro e 98 centesimi lordi a noi cittadini, che non vedranno decurtato il loro lauto stipendio grazie a un fondo creato a parte. Già ad aprile dello scorso anno, il M5S, con una mozione del consigliere Michelangelo Catricalà, avevamo denunciato questa incredibile situazione. Se i sindacati non l’avessero già fatto, prepareremo su questo dettaglio una segnalazione agli organi di controllo”.

Questo il commento del deputato Mirko Busto.

Busto conclude: “Tralasciando l’arroganza dell’amministrazione raccontataci dai sindacati e riportata dai giornali, questa è l’ennesima prova di quanto questa giunta sia inadatta al governo di Vercelli. Tra commissioni d’inchiesta, piscine ancora chiuse, delibere prima adottate poi ritirate, progetti di finanza naufragati ancor prima di veder la luce e ora decurtazioni della parte dello stipendio accessorio a coloro che muovono dal basso gli ingranaggi della macchina burocratica: è il momento di dire basta a Maura Forte e alla sua giunta. Vercelli ha bisogno di aria nuova!”.

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport