BIUD10: Nuovo exploit nel nome di Andrea

Stampa Home
Articolo pubblicato il 11/10/2016 alle ore 18:35.
BIUD10: Nuovo exploit nel nome di Andrea 3
Nelle foto alcuni momenti della festa

Una serata spettacolare e non poteva essere diversamente. Sabato 8 ottobre al "Terzo Tempo" i ragazzi di Biud 10 hanno omaggiato l’indimenticabile Andrea Bodo con la settima cena in sua memoria. E anche stavolta i numeri sono stati semplicemente eccezionali. I presenti sono stati 230 con una settantina di bambini entusiasti. La quota individuale di partecipazione comprendeva 20 euro da donare a Biud10 Onlus (solo per gli adulti) per cui questo evento ha portato nelle casse dell’associazion e oltre 3.200 euro: il ricavato della cena verrà utilizzato per i progetti Biud10 del 2016 ovvero la realizzazione dell’innovativa stanza multisensoriale dedicata ad Andrea che nascerà a Vercelli in collaborazione con Angsa (Associazione di volontariato costituita da genitori di persone con autismo) e per continuare a sostenere le spese di gestione del Micronido “Andrea Bodo” per TataMia.
Durante la serata è stato consegnato un assegno di 10.000 euro allo stesso Micronido ed è stato dato un aggiornamento sullo stato dell’arte della dell’innovativa stanza multisensoriale dedicata ad Andrea.
«Ci siamo quasi - spiegano i ragazzi di Biud 10 - i soldi ci sono e il progetto è pronto, manca solo la definizione del luogo dove allestirla che dovrebbe essere comunicato da Angsa nelle prossime settimane».
Al termine della cena sono state premiate con simpatici gadget le foto del concorso fotografico «Biud10 in Italia e nel Mondo». Le immagini erano tantissime e provenienti da tutto il mondo: Corea, Stati Uniti, Indonesia, Namibia, Giappone, Spagna e tante altre località italiane.
«Biud10 ringrazia Milena, Alfonso e tutto allo staff del Terzo Tempo che ha accolto gli ospiti con grande professionalità contribuendo alla bellissima serata. Anche i bambini si sono divertiti grazie al mago e all’animazione che li ha fatti ballare e giocare tutta la serata».
Dal direttivo Biud10 va «un grazie in particolare a tutti i presenti (tantissimi!!) che con il loro supporto, non solo economico ma soprattutto di sentita e sincera partecipazione ci danno tanta carica ed energia e ci permettono di ricordare il nostro amico Andrea in un clima speciale».
L’attività dell’associazione di via Verdi non si ferma. Durante la serata sono state avvistate alcune magliette con la scritta «I feel Biud»: pare che una grossa novità stia bollento in pentola e a novembre se ne dovrebbe sapere di più.
In aggiunta i ragazzi della Biud stanno lavorando alla 5° edizione dello spettacolo di magia e ovviamente come ogni anno non mancheranno i panettoni di Natale che ogni anno aiutano a far beneficenza (l’anno scorso ne sono stati distribuiti 4.500).

BIUD10: Nuovo exploit nel nome di Andrea 4
BIUD10: Nuovo exploit nel nome di Andrea 5
BIUD10: Nuovo exploit nel nome di Andrea 6

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport