Aumenti scuola: il Comune tace, M5S incontra le famiglie

Stampa Home
Articolo pubblicato il 02/09/2016 alle ore 19:43.
Aumenti scuola: il Comune tace, M5S incontra le famiglie 3
Adriano Brusco del Movimento 5 Stelle

Sugli aumenti dei servizi pre e post scuola interviene Adriano Brusco dei 5 Stelle, se il Comune tace, a pochi giorni dall'inizio della scuola, il consigliere pentastellato cerca invece il contatto con i cittadini per studiare soluzioni. Ecco il comunicato pervenuto.

Considerato che l’amministrazione fa orecchie da mercante, il sottoscritto il giorno 9 settembre, alle ore 17.00, presso la sala gruppi in Piazza Alciati n.11, incontrerà le famiglie per affrontare insieme ai cittadini, il problema dell’aumento dei servizi scolastici, invito quindi tutte le famiglie che utilizzano il servizio a partecipare.
Mancano pochi giorni per l’apertura del nuovo anno scolastico, le famiglie non hanno, ancora, ottenuto nessuna risposta da parte di questa giunta targata PD a riguardo l’aumento del 257% dei servizi pre-post scuola e trasporto scolastico, quindi per questo nuovo anno i genitori degli alunni, saranno costretti a mettere mano al proprio portafoglio per far fronte a questi aumenti ingiustificati.
Il costo del servizio passa da 8.40 euro mensili dell’anno scorso per la fruizione di entrambi i servizi ai 30 euro mensili di quest’anno. Vengono anche penalizzate le famiglie con più figli perché non sono previste riduzioni per il secondo figlio e quelle con redditi bassi perché non viene applicato il meccanismo a scaglioni dell’Isee.

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport