Arrestata Cristina Carenzo: è già in carcere

Stampa Home
Articolo pubblicato il 07/04/2016 alle ore 22:05.
Arrestata Cristina Carenzo è già in carcere 2
Gli inquirenti fuori della villetta della tragedia

Pochi minuti fa è arrivata la svolta del caso Carenzo. Dopo un lunghissimo interrogatorio, durato praticamente tutta la giornata, Cristina Carenzo, la 50enne figlia di Franca Ranghino, la donna trovata morta questa mattina nella villetta di via Walter Manzone, è stata trasferita al carcere di Biliemme. L'ipotesi degli inquirenti, è che la donna avrebbe ucciso la madre dopo una furiosa lite avvenuta nella tarda serata di ieri. Stamani alcuni vicini di casa ci avevano infatti raccontato di urla che provenivano dall’abitazione della Carenzo, verso le 22-22,30. L’interrogatorio sostenuto oggi dal pm Serafina Aceto e dal capo della squadra mobile Sergio Papulino pare abbia confermato i sospetti che immediatamente parevano evidenti. Alcuni particolari e le ecchimosi sul corpo della donna hanno gettato pesanti ombre sulla figlia. Ricordiamo che Franca Ranghino, moglie del noto commercialista Luciano Carenzo, è stata ritrovata questa mattina proprio dalla figlia in una pozza di sangue vicino alla porta di casa, all'interno del salotto. Cristina Carenzo, invece di avvertire i soccorsi, si era stranamente rivolta al medico di famiglia. Nel pomeriggio la clamorosa svolta che ha portato la donna a Bieliemme. Nelle prossime ore è prevista una conferenza stampa degli investigatori.

Nella foto diffusa dalla questura la vittima.

Arrestata Cristina Carenzo: è già in carcere 5

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport