ARAVECCHIA: al posto del rudere una discarica

Stampa Home
Articolo pubblicato il 03/11/2016 alle ore 11:05.
ARAVECCHIA: al posto del rudere una discarica 4
La zona dei Ruderi oggi...

Quando due anni e mezzo fa l'allora sindaco di Vercelli Andrea Corsaro diede il via ai lavori di abbattimento dei ruderi dell'Aravecchia si parlò di realizzare un parco o comunque un'area verde al posto delle costruzioni abbandonate. Una frase che ai più suonò come decisamente impegnativa. E infatti in quella grande area compresa tra il campo di volo dell'aeroporto Del Prete e il viale di via Natale Palli oggi campeggiano rigogliosi arbusti alti come persone. Attenzione, non fraintendete: stiamo parlando di arbusti selvaggi, mai curati, in un'area ormai accessibile alla gente. Impossibile immaginarvi, a breve, un giardno. C'è di più: fino all'abbattimento dei ruderi la zona era un impressionante conglomerato di discariche di ogni tipo; oggi, qualche nostalgico, ha pensato bene di ripristinarle (!) iniziando a gettare immondizia oltre le reti arancioni ormai divelte Ah... Qualcuno ha pure pensato di scaricare i suoi avanzi sul vialetto di fianco alla vecchia chiesa del quartiere. E' proprio vero che i maiali dell'immondizia non si stancano mai.

ARAVECCHIA: al posto del rudere una discarica 5
ARAVECCHIA: al posto del rudere una discarica 6

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport