Amazon a Vercelli è l'imperativo dei Siamo

Stampa Home
Articolo pubblicato il 01/04/2016 alle ore 23:14.
Amazon a Vercelli è l'imperativo dei Siamo 3

Va in scena una commedia già vista in altre occasioni, c'è un'occasione da cogliere per portare lavoro a Vercelli (non è il lavoro solido di una volta ma va bene lo stesso perché si parla di un'occupazione fino a 1.000 nuovi posti di lavoro) e già si legge che probabilmente la coglieranno altri territori perché, tanto, Vercelli conta come il due di picche. Il gruppo consigliare di "SiamoVercelli" non ci sta a questo copione e diffonde in queste ore un appello-comunicato-proposta di collaborazione, il cui succo recita: «Dopo aver perso centinaia di posti di lavoro nell’ultimo anno (con il rischio di perderne molti altri nei prossimi mesi) portare Amazon a Vercelli è una partita importantissima e determinante. Sarebbe una boccata di ossigeno per la città. Come già in occasione del dossier Atena, SiAmo Vercelli offre al Sindaco e alla giunta tutta la collaborazione possibile su questa partita. Così come, immaginiamo, faranno tutte le forze politiche e le rappresentanze di categoria della città. Nel caso Atena, questa offerta venne snobbata. Con i risultati di sostanziale svendita ad IREN che abbiamo di fronte agli occhi. Auspichiamo davvero che in questa partita fondamentale il Sindaco anteponga il bene della città a qualsiasi altra priorità. In gioco non c’è la politica, c’è il futuro di tanti vercellesi.Per Vercelli noi ci siamo sempre, senza calcoli».

Staremo a vedere se questa volta il "sistema città" saprà attirare con un impegno comune questa importante occasione.

 

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport