I nostri primi 25 anni al servizio dei Lettori

Amarcord: la "mummia" di Larizzate

La pagina del 1993 è emersa durante le ricerche nel nostro archivio

Stampa Home
Articolo pubblicato il 23/06/2016 alle ore 11:57.
Amarcord: la "mummia" di Larizzate 2
L'impressionante immagine pubblicata nel 1993

E' stata la fotografia più impressionante che sia uscita su una nostra prima pagina ed ora, spolverando l'archivio in occasione dei nostri 25 anni di attività, è riemersa. La “mummia” di Larizzate. Correva l'anno 1993, edizione del 26 luglio. Ignoti avevano devastato delle tombe al cimitero di Larizzate (potrebbe essere quello oggi accerchiato da cemento e asfalto nell'area Novacoop ma non ricordo bene) e il feretro di una donna, ormai mummificata, era stato esposto forse per un rituale di “messa nera”. L'articolo venne scritto da Walter Camurati, che in quel tempo collaborava anche con la nostra testata, oltre che giornalista apprezzato storico. Riferisce di come il corpo sia stato trovato vicino alla cassa completamente spaccata e sul petto il medaglione con il ritratto di un uomo e dà conto anche della fama sinistra del cimitero, già allora abbandonato, legato a rituali o pseudo-rituali di messe nere. Curiosamente in quegli stessi giorni, a Palazzolo Vercellese, un uomo scavando per fare l'orto rinvenne un cadavere risalente agli anni Venti del Novecento, in questo caso un vero e proprio giallo. Per chi desidera leggersi questi articoli “old-time” pubblichiamo in allegato scaricabile la foto della pagina con i servizi.

 

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport