Trino, disastro ambientale sulla SS 455

Stampa Home
Articolo pubblicato il 25/06/2016 alle ore 01:02.
Trino, disastro ambientale sulla SS455 4
Il gasolio fuoriuscito si riversa nei campi (immagini Notizia Oggi Vercelli)

Il rischio è che l’incidente avvenuto oggi nel tardo pomeriggio si possa trasformare in un vero proprio danno ambientale. Una tubatura del raccordo che porta il gasolio per utilizzo agricolo (quello di colore verde, tanto per intenderci) nella zona del Trinese e del Basso Monferrato si è letteralmente squarciata trasformando una vastissima area in una vera e propria “vasca” piena zeppa della miscela di idrocarburi. Il fatto è avvenuto poco dopo le 16 di oggi sulla Strada Statale 455 per Pontestura, all’altezza del cavalcavia che costeggia l’abitato di Trino. Il liquido ha invaso completamente la carreggiata e tutti i campi circostanti, penetrando nel suolo. La circolazione in direzione di Asti e di Vercelli, partendo dalla rotonda di Trino, è stata interrotta e attualmente non si hanno notizie di una riapertura in tempi brevi. E’ da circa 7 ore che i vigili del fuoco di Vercelli e i tecnici dell’Eni sono al lavoro pompando il gasolio e mettendo in sicurezza la zona interessata. Secondo le prime ricostruzioni dovrebbe trattarsi di gasolio per autotrazione per mezzi agricoli ma la notizia è ancora da confermate ufficialmente. Nel corso della nottata seguiranno altri aggiornamenti. Rimane il fatto che più trascorre il tempo e maggiore è la possibilità che l’evento si trasformi in un vero e proprio disastro di tipo ambientale.  Sul posto, oltre ai vigili del fuoco e ai tecnici dell'Emi, anche quelli dell'Arpa e carabinieri di Trino, Casale Monferrato, Stroppiana e Ronsecco.

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 1,37: se le voci raccolte negli ultimi minuti corrispondessero a realtà si sarebbe trattato di effrazione, cioè il maldestro tentativo di furto di gasolio da parte di qualche malvivente. Un tentativo terminato molto male con la spaventosa rottura della tubatura che ha sversato una quantità impressionante di gasolio, probabilmente per utilizzo agricolo, nelle risaie del Trinese e sulla SS 455. Secondo le prime ricostruzioni si tratterebbe di una quantità presunta tra i 100 e i 150 metri cubi (nel qual caso sarebbero circa 150.000 litri). Ma il calcolo potrà essere ufficilizzato solamente quanto il pompaggio sarà terminato. La strada verso Asti e Vercelli, all'altezza della rotonda di Trino, è ancora interrotta al traffico.

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 9:00: Le operazioni per contenere il disastro ambientale sono ancora in corso e poirebbero durare per gran parte della giornata di sabato 25 giugno, In questo momento una ditta specializzata sta aspirando il liquido travasandolo nelle cisterne.

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 11:00: Apprendiamo due ulteriori notizie, la prima è che per fortuna, a quanto sembrerebbe da un primo controllo, il gasolio non ha contaminato corsi d'acqua, la seconda riguarda l'effrazione. Parrebbe che da tempo qualcuno "spillava" carburante con un accesso maldestro che poi avrebbe causato il cedimento del tubo.

Trino, disastro ambientale sulla SS455 5
Trino, disastro ambientale sulla SS455 6
Trino, disastro ambientale sulla SS455 7
Trino, disastro ambientale sulla SS455 8
Trino, disastro ambientale sulla SS455 9
Trino, disastro ambientale sulla SS455 10
Trino, disastro ambientale sulla SS455 11
Trino, disastro ambientale sulla SS455 12
Trino, disastro ambientale sulla SS 455 13
Trino, disastro ambientale sulla SS 455 14
Trino, disastro ambientale sulla SS 455 15
Trino, disastro ambientale sulla SS 455 16
Trino, disastro ambientale sulla SS 455 17

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport