PALAZZO CENTORI: piace il look del cantiere, domani porte aperte ai cittadini

Stampa Home
Articolo pubblicato il 29/11/2016 alle ore 14:04.
PALAZZO CENTORI: piace il look del cantiere, domani porte aperte ai cittadini 3
PALAZZO CENTORI: piace il look del cantiere, domani porte aperte ai cittadini 3

 Da ieri Palazzo Centori ha un "cappotto" decorato che riprende le note caratteristiche architettoniche del monumentale edificio. Un aspetto che ha incuriosito i passanti e che, dai commenti, sembra piacere. Chi volesse sincerarsi sull'andamento dei lavori di restauro ed entrare a vedere lo potrà fare liberamente domani, mercoledì 30 novembre, dalle 10 alle 17, infacci il cantiere sarà aperto al pubblico. Nel cortile interno verranno esposti banner e schermo digitale con materiale illustrativo sui lavori in corso. Non viene richiesta né iscrizione né abbigliamento particolare purché “sportivo” in quanto si tratta comunque di area di cantiere. L’impresa – con i suoi restauratori – garantirà presenza continuativa.

Alle 14.30 ci sarà la visita delle Soprintendenze che, alla presenza del personale comunale, saranno disponibili per eventuali delucidazioni.

I lavori a Palazzo Centori sono stati appaltati definitivamente ai primi di giugno 2016 all’impresa Gerso Restauro Opere d’Arte di Ravenna che si deve occupare del  restauro conservativo dei prospetti e del risanamento conservativo delle superfici pittorichesia all’interno del chiostro che sulle facciate esterne (quella aulica su Corso Libertà e quella su via Giovenone). I lavori, consegnati in data 14 settembre 2016, procedono sotto l’alta sorveglianza della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le provincie di Biella, Novara, Verbano Cusio Ossola e Vercelli.e ne è prevista l’ultimazione nel maggio 2017.

“Le precedenti esperienze di visita ai cantieri – sottolinea il sindaco Maura Forte – sono state gradite dalla gente che ha così modo di seguire i lavori mentre si svolgono per poi ammirarne il risultato definitivo. L’abbiamo fatto con l’Antico Ospedale e ripetiamo l’esperienza ora con Palazzo Centoris. Si tratta di una ulteriore iniziativa volta a far conoscere il patrimonio della Città ”.

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport