Morte Buonanno, è un albergatore comasco il testimone dell'incidente.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 07/06/2016 alle ore 21:59.
Morte Buonanno, è un albergatore comasco il testimone dell'incidente. 3
Gianluca Buonanno (1966-2016)

L’uomo che guidava l’auto che è stata tamponata da Gianluca Buonanno domenica pomeriggio è un 44enne di Lenno, piccolo centro in provincia di Como. Si chiama Alberto Cetti ed è proprietario di un albergo. Era lui alla guida della Mercedes noleggiata per portare due clienti inglesi all’aeroporto di Malpensa. Nel racconto che ha rilasciato ad alcuni nostri colleghi di un giornale di Como, l’uomo ha affermato di aver bucato una gomma della sua “classe S” e di essersi fermato sulla corsia di emergenza. Dopo aver fatto scendere i due clienti, che si sono posizionati oltre il guard-rail, ha preso il telefono cellulare per chiedere soccorso. A quel punto ha sentito il colpo terrificante dell’auto di Buonanno che aveva colpito la sua. Intanto si è riusciti a ricostruire le ultime ore di vita dell’europarlamentare della Lega Nord e sindaco di Borgosesia che aveva trascorso, dopo essere arrivato nella serata di sabato a Tremezzo, la giornata sul lago di Como, partecipando alla Santa Messa delle 10, a Griante, per poi intrattenersi con il parroco del paese, don Luca Giansante, e con i partecipanti alla manifestazione “Famiglie in festa”. Dopo si sarebbe diretto al paese vicino, Giulino di Mezzegra. Verso le 17 del pomeriggio è entrato con la sua auto sulla Pedemontanta e pochi minuti dopo ha purtroppo perso la vita nel drammatico tamponamento.

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport