CRONACA: Controlli straordinari della Polizia

Stampa Home
Articolo pubblicato il 25/11/2016 alle ore 10:26.
CRONACA: Controlli straordinari della Polizia 3
Immagine d'archivio

Lo scorso 21 e 22 novembre la Polizia di Stato di Vercelli ha svolto controlli straordinari del territorio, avvalendosi di operatori della locale Questura e del Reparto Prevenzione Crimine di Torino, assegnato alla Questura dal Servizio Controllo del Territorio del Dipartimento di Pubblica sicurezza del Viminale. Durante il servizio di cui sopra sono stati impiegate 10 volanti del Reparto Prevenzione Crimine “PIEMONTE” di Torino – dotate anche del sistema informatico Mercurio che permette un controllo da remoto delle targhe delle autovetture - e 6 volanti messe a disposizione dall’Ufficio di Gabinetto della Questura per un totale di 45 uomini in più rispetto all’ordinario servizio di controllo del territorio. Dieci i posti di controllo, 45 auto fermate, identificate 150 persone e controllato un locale pubblico.


I controlli si sono concentrati nel centro cittadino di Vercelli (in special modo durante l’orario di mercato del martedì mattina) e sulle arterie principali che portano al capoluogo ed è finalizzata ad un’intensificazione dell’attività preventiva. In special modo mediante attività dinamica e posti di controllo gli asgenti hanno battuto la zona di: Vercelli, Greggio, Arborio e Ghislarengo.
Nel corso dell'attività è stata segnalata alla Prefettura una cittadina polacca, per possesso di hashish. Inoltre, nei pressi del campo nomadi di Ghislarengo, è stata individuata un’auto con a bordo due soggetti, uno italiano e l’altro croato, entrambi con precedenti di polizia. L’auto su cui viaggiavano risultava gravata da diversi fermi amministrativi. Pertanto è stata elevata una sanzione di 700 euro. A carico di uno dei due soggetti pendevano anche diverse cartelle esattoriali, notificate allo stesso, per un ammontare di circa 30 mila euro.

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport